Severin ES 3571 – Recensione – Opinioni e Migliori Offerte

Il Severin ES 3571 è un estrattore di succo a freddo di grande qualità, offerto sul mercato con un rapporto qualità/prezzo davvero eccezionale. Si colloca nella fascia attorno ai 100 euro ma i risultati, i materiali e gli accessori rendono questo estrattore davvero conveniente. Dotato di diversi filtri può essere utilizzato non solo per gli estratti ma anche per preparare marmellate e sorbetti. Semplice da montare e da lavare, tutti i componenti possono essere messi in lavastoviglie, tranne ovviamente il corpo macchina che contiene il motore. Un prodotto davvero eccezionale che vale la pena di valutare come acquisto.

Migliori Offerte

VEDI TUTTE

Pro

Purezza estratto
Il Severin ES 3571 è un estrattore di succo che riesce a estrarre il succo, senza difficoltà, anche dalle materie prima più fibrose. Il succo viene perfettamente filtrato, senza alcun componente solido.
Facilità di pulizia
Questo estrattore può essere completamente smontato e tutti i suoi componenti, eccetto il corpo macchina ovviamente, possono essere messi in lavastoviglie per una pulizia veloce e perfetta.
Dotazione
Questo estrattore viene offerto con una serie completa e molto comoda di accessori che consentono di realizzare prodotti differenti. Non solo succhi ma anche marmellate e sorbetti vengono davvero benissimo.
Dimensioni
Le dimensioni di questo estrattore sono relativamente contenute, si estende infatti in altezza permettendo di essere riposto occupando meno posto in cucina rispetto a tanti altri modelli.
Rapporto qualità/prezzo
Questo estrattore è uno dei più riusciti in termini di rapporto qualità prezzo. Offre prestazioni, accessori e optional davvero completi e comodi, a un prezzo contenuto per la categoria.

Contro

Cavo corto
Il cavo è un po' corto e si deve essere piuttosto vicini alla presa per poterlo utilizzare.

Recensione

Estrattore Impeccabile

L'estrattore si monta sovrapponendo e incastrando i pezzi l'uno sopra l'altro. Estendendosi più in verticale che in orizzontale è ottimo per risparmiare spazio in cucina.

Negli ultimi anni il Severin ES 3571 si è rivelato come uno degli estrattori a freddo più venduti e apprezzati su Amazon. Sicuramente non è un prodotto che passa inosservato per via delle sue funzionailtà e dell'ottimo prodotto qualità prezzo, in perfetto stile Severin.

Vediamo di scoprirlo nel dettaglio e di raccontarvi in questa recensione il test che ho effettuato.

Struttura e componenti

L'apparecchio ha una struttura completamente amovibile, ed è componibile in altezza. Questo significa che occuperà davvero poco spazio in orizzontale, rapportato a tanti suoi concorrenti. Potrà trovare così più agevolmente spazio in cucina ed essere sempre pronto all'uso. Anche il peso, rispetto a tanti concorrenti, non è eccessivo, e non supera i 4kg una volta montato.

Elica trainante, pesante e di ottimo materiale, deve essere montata all'interno del vano.

Montaggio

Al di sopra di una base stabile e ben fissata alla superficie di lavoro, grazie a dei gommini dalla buona presa, possono essere collocate le diverse parti che lo compongono. Dal basso verso l'alto, si dovrà posizionare, sopra l'unità motore, prima di tutto l'elica trainante con il cestello, l'inserto per il tipo di succo che si desidera estrarre, e il coperchio con il collo di alimentazione.

Il montaggio è davvero semplice e avviene in pochi secondi. Un sistema ad incastro molto ben studiato permetterà all'apparecchio di essere stabile, e allo stesso tempo di non darci margini di errore nel montaggio.

L'elica posizionata dentro il cestello, che a sua volta si inserisce sopra il corpo motore.

Funzionamento

L'estrazione avviene dopo l'avvio del motorino a 45 giri, attraverso un tasto di accensione a tre livelli: spento, acceso e senso inverso. Quest'ultimo dovrebbe essere molto utile in caso di inceppamento della macchina, anche se in realtà, nonostante i test abbastanza stressanti a cui ho sottoposto l'apparecchio, non si è mai verificata questa circostanza.

Gli unici inceppamenti potrebbero invece avvenire, in caso di frutta molto fibrosa, direttamente nella bocchetta di fuoriuscita degli scarti. Tuttavia questi saranno semplicemente risolvibili utilizzando un qualsiasi utensile in dotazione. Nelle due settimane in cui ho provato il prodotto, ho davvero "spremuto" l'apparecchio, con risultati davvero fenomenali.

Dotazione

Oltre all'inserto per i setacci a grana fine, il Severin ES 3571 è dotato anche di un inserto per marmellate, a grana grossa, e ad un inserto aggiuntivo per sorbetti. In quest'ultimo caso sarà necessario anche usare il pestello in dotazione, per pressare la frutta semi-congelata direttamente nell'alimentazione dell'apparecchio. In tutti e tre i casi i risultati sono stati davvero ottimi, e il Severin ES 3571 non ha deluso le aspettative.

Il test del Severin ES 3571

Inserimento della materia prima, una parte può essere disposta nel vano e inserita nel buco man mano.

L'estrazione è sicuramente molto agevole e veloce. Anche la frutta e la verdura più fibrosa riescono, seppur con una velocità lievemente inferiore, ad essere estratte perfettamente. Ovviamente col tempo si affina la tecnica per lo specifico estrattore, e imparerete da soli il giusto modo di tagliuzzare i pezzi da inserire all'interno per affaticare in misura minore il motore. In questo caso, tagliuzzare in lungo frutta e verdura, specialmente la più fibrosa, può essere un'ottima tecnica.

 

Ricarica dell'estrattore con la frutta già sbucciata e tagliata. Tutta la frutta e la verdura non devono contenere buccia.

L'estrattore durante il funzionamento. Nella foto è possibile vedere anche i due recipienti forniti in dotazione, quello per il succo e quello per raccogliere lo scarto.

L'estrattore ha quasi finito di estrarre il succo in questa fase, infatti si vede che la bocchetta del succo inizia a non far scendere quasi niente.

Ho testato il prodotto con diverse proporzioni di frutta e verdura. In particolare: fragole, mele, pere, kiwi, papaya e mango, in ordine di fibrosità, sono state estratte senza alcuna esitazione. Il consiglio, valido per ogni estrattore a freddo, è ovviamente quello di partire dalla frutta più succosa, per poi passare a quella più ricca di fibre. In questo modo eviterete facilmente gli eventuali inceppamenti che potrebbero verificarsi nella boccuccia di scolo degli scarti.

Dettaglio della bocchetta da cui esce lo scarto solido, che finirà nel recipiente dedicato.

Anche il sedano, le carote, i ravanelli, la lattuga e gli spinaci permettono un'estrazione di ottimo livello, con una proporzione di succo molto alta rispetto agli scarti, anche confrontando il prodotto con altri modelli concorrenti. Dulcis in fundo, nonostante venga sconsigliato esplicitamente dalle istruzioni, anche alcuni tipi di frutta secca, come le mandorle, vengono agevolmente tritati, producendo un ottimo latte.

Pulizia e Manutenzione

Il particolare che però mi ha stupito maggiormente è la facilità di pulizia del prodotto. Ogni elemento potrà infatti essere smontato e lavato anche in lavastoviglie, anche se è consigliato almeno un risciacquo iniziale e una spazzolata ai filtri. Fa eccezione ovviamente l'unità motore, che tuttavia non necessita di una grossa manutenzione, se farete un po' di attenzione nella fase di preparazione.

Il cestello, l'elica, il tappo e i filtri possono tutti essere lavati in lavatrice, dopo essere stati smontati dall'unità motore, come in foto.

La pulizia del Severin ES 3571 è piuttosto agevole anche grazie ad una valvola in silicone posta nel supporto per l'elica trainante, che si può facilmente rimuovere in fase di pulizia e permette la fuoriuscita totale degli scarti dall'alloggiamento. Lo spazzolino dedicato potrà essere usato in maniera duplice: da una parte la spazzola consente la pulizia completa dei filtri. Dall'altra il manico è dimensionato per entrare e liberare anche le boccucce di fuoriuscita degli scarti.

Lo spazzolino viene utilizzato per dare una prima pulita manuale al filtro, per eliminare meglio i residi. Una volta ultimata questa fase si può mettere tutto in lavastoviglie.

È importante però ricordarsi, in fase di montaggio, di fissare nuovamente la valvola. Lasciando aperta quest'ultima in fase di funzionamento si andrà a pregiudicare la separazione tra succo e scarti, e si rischierà di sporcare anche la base del prodotto.

La valvola mostrata in figura deve tappare il buco durante il funzionamento e può essere aperta in fase di pulizia per togliere i residui solidi rimasti incastrati.

L'operazione di pulizia non è ovviamente istantanea. La fase di smontaggio e pulizia a mano del prodotto richiede dai 3 ai 4 minuti. Nel caso usiate la lavastoviglie, una volta fatta un po' di pratica, in meno di due minuti riuscirete a risciacquare le singole parti e a caricarla con tutti i pezzi amovibili.

Conclusioni

Tirando le somme, ho apprezzato davvero tanto l'ennesimo successo di Severin, che continua a proporre prodotti dal rapporto qualità prezzo difficilmente battibile.

Il Severin ES 3571 si può infatti trovare attualmente a meno di 140€ su Amazon, ma andrà a competere con prodotti di fascia di prezzo ben più alta. Promosso a pieni voti.

Inserita da:

Discussione

Inizia una Discussione

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

No