Severin Chill RB 7025 – Recensione – Opinioni e Migliori Offerte

PREZZO BASE
199
Severin Chill RB 7025 - Immagine in evidenza
Voto 91/100
  • Irreprensibile
  • Tenace

Migliori Offerte

VEDI TUTTE

Pro

Contenuto in altezza
Il Severin Chill RB 7025 è alto solo 6,9cm. Questa sua caratteristica gli permette di infilarsi agevolmente sotto divani, letti, sedie e tavolini, senza bisogno di dover spostare l'arredamento della casa ad ogni sessione di pulizia.
Rapporto qualità - prezzo invidiabile
Severin sforna costantemente degli elettrodomestici dal rapporto qualità/prezzo davvero ottimo. Il Severin Chill RB 7025 non fa eccezione.

Contro

Funzionalità avanzate
Diciamoci la verità: da un entry level non ci si può aspettare molto più di ciò che offre il Severin Chill RB 7025. Tuttavia una funzionalità di ritorno automatico ad una base di ricarica è l'unica cosa di cui si sente davvero la mancanza nell'uso quotidiano.
Svuotamento del cassetto
Lo svuotamento del cassetto del Severin Chill RB 7025 è un'operazione un po' macchinosa, che rischia di far fuoriuscire della polvere se non svolta con la massima attenzione.

Recensione

Severin Chill RB 7025 - Entry Level dalle buone prestazioni

Nonostante si tratti di un modello del 2014, il Severin Chill RB 7025 sta vivendo una nuova giovinezza da quando Severin ha deciso di tagliare notevolmente il prezzo del suo entry level. Attualmente il modello si può trovare facilmente a meno di 100 euro su Amazon, con possibilità di ulteriori sconti a seconda dei periodi.

Severin Chill RB 7025

Quello del prezzo non è un aspetto da sottovalutare. I robot aspirapolvere sotto i 100€ possono riservare, molto spesso, delle brutte sorprese. Questa fascia di prezzo è spesso dominata da modelli di brand semi-sconosciuti, che propongono prodotti di dubbia qualità e di scarsa affidabilità. Severin invece è un brand che da una vita si pone come missione quella di creare dei prodotti dall'altissimo rapporto qualità/prezzo, e in questo il Severin Chill RB 7025 non fa sicuramente eccezione.

Design, Componenti e Materiali

Si tratta di un prodotto senza fronzoli, ma non per questo poco curato o approssimativo. Ce ne si rende conto fin dal primo unboxing. La classica scocca tondeggiante in policarbonato del robot viene accompagnata per una mezzaluna da una membrana mobile che attutisce in maniera piuttosto soffice gli inevitabili urti con le pareti. Il cassetto di raccolta dello sporco e il filtro lavabile dell'apparecchio sono accessibili dalla sommità dell'apparecchio, attraverso uno sportellino arrotondato.

Coperchio superiore aperto
Coperchio superiore aperto. In vista il cassetto raccoglipolvere con il filtro.

Sempre sulla sommità sono posti i tre led di controllo, che paiono sprecati per le uniche due indicazioni che essi forniscono, ovvero la carica della batteria e l'ostruzione del cassetto. Il tasto di accensione, assieme all'ingresso del jack di ricarica da 19V è posto lateralmente, mentre la superficie inferiore ospita due ruote laterali dal doppio verso di rotazione, e due alloggiamenti per le spazzole. Queste, attraverso il loro movimento rotatorio permettono di convogliare le polveri e lo sporco verso la bocchetta di aspirazione, che pare forse lievemente sottodimensionata, ma proporzionata rispetto alla potenza del motore.

Bocchetta di Aspirazione
Bocchetta di Aspirazione

Severin non scende nei dettagli di quest'ultimo, e non specifica la potenza totale e la potenza aspirante del dispositivo. I tre sensori ottici posti sulla scocca inferiore permettono di prevenire le cadute del robot. Accanto ad ognuno di questi è presente uno switch su quattro posizioni diverse, che permetterà l'impostazione del tipo di superficie da pulire. A seconda del colore del pavimento e della profondità dei gradini dovranno essere regolati di conseguenza gli switch.

Severin Chill RB 7025 switch e sensori ottici
Sensori ottici configurabili attraverso gli switch

È molto importante perciò la fase di pre-impostazione della pulizia, che varia a seconda dell'ambiente. Si tratta di un'operazione da pochi secondi, che molti spesso sottovalutano, ma dalla quale dipende la perfetta riuscita della pulizia e la durabilità dell'apparecchio nel tempo. Si dovrà inoltre fare attenzione anche al tipo di superficie da pulire. Nel caso di pavimentazione dura, ad esempio, la pulizia sarà sicuramente più efficace se coadiuvata dalle spazzole, mentre queste dovranno essere rimosse nel caso di tappeti a pelo corto. Dopo l'unboxing sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla presenza di due spazzole e di un filtro di ricambio. Questo è un dettaglio non trascurabile, soprattutto per un prodotto di questa fascia di prezzo. Il doppio filtro vi permetterà anche di continuare ad utilizzare il robot anche se uno dei due filtri è in fase di pulizia o di asciugatura.

Utilizzo

Una volta acceso, il Severin Chill RB 7025 non delude. L'impressione è molto simile a quella di tanti prodotti di fascia di prezzo nettamente superiore, in termini di velocità, algoritmo di ricerca e silenziosità. L'altezza molto contenuta è un grandissimo vantaggio, che vi permetterà di utilizzare il robot anche in stanze molto arredate, senza dover ogni volta "preparare" la stanza alla pulizia, spostando l'arredamento.

Severin Chill RB 7025 in azione
Severin Chill RB 7025 in azione

Il Severin Chill RB 7025 si incunea facilmente sotto i tavoli, sotto i letti e i divani. Dovrete fare attenzione ai cavi, che potranno facilmente rimanere impigliati nelle spazzole, e ad oggetti molto leggeri, che potranno essere spostati dalla loro posizione originale. Dopo i primi utilizzi vi renderete facilmente conto di come la stanza potrà essere preparata in maniera efficace e veloce alla pulizia.

L'apparecchio, dopo l'accensione, inizializza il suo algoritmo di ricerca secondo uno schema random -> spirale -> bordi. Ho provato il Severin Chill RB 7025 nel mio appartamento di 100mq per alcune settimane prima di scrivere questa recensione, e ne sono rimasto particolarmente soddisfatto. Il prodotto domina discretamente tutta la superficie di lavoro con una sola ricarica, che gli garantisce un'autonomia di circa due ore. Tuttavia, per una pulizia più approfondita, è sicuramente consigliabile fare almeno due cicli.

Severin Chill RB 7025 - vano batteria
Attraverso uno sportellino si potrà accedere al vano batteria

Impressioni

L'impressione è quella di un prodotto di fascia medio-alta, al quale sono stati tolti tutti i plus, spesso inutili, che lo rendono estremamente costoso, abbassandone notevolmente il prezzo. Le funzionalità di base sono però di buon livello, e le prestazioni sono più che soddisfacenti. Ciò che mi ha più sorpreso è la velocità con la quale riesce a gestire le situazioni più intricate, come ad esempio l'ingresso all'interno degli spazi più angusti che spesso la casa riserva, e il conseguente ritrovare la via d'uscita in tempi brevi. Personalmente, essendo un soggetto allergico agli acari della polvere, ho temuto che la mancata presenza del filtro HEPA potesse rivelarsi un grave problema nell'utilizzo continuo. Tuttavia, come gran parte dei robot di buona qualità, il Severin Chill RB 7025 aspira bene senza sollevare troppa polvere. Questo lo rende comunque adatto anche a soggetti allergici come me, e personalmente non ho patito la mancanza del filtro HEPA, anche dopo pulizie in camera da letto.

Severin Chill RB 7025 superficie inferiore
Le spazzole possono rischiare di danneggiare i tappeti più delicati. Potranno comunque essere rimosse prima dell'utilizzo.

Per stanze eccessivamente polverose, tuttavia, il movimento delle spazzole potrebbe portare ad una movimentazione eccessiva delle polveri sottili, per cui il consiglio è quello di utilizzarlo senza spazzole in questi casi, almeno in una prima fase. Il problema si porrebbe comunque con qualsiasi apparecchio, in quanto il filtro HEPA intrappola la polvere che viene aspirata, non quella che viene movimentata dalle spazzole. Il Severin Chill RB 7025 in particolare è dotato di spazzole piuttosto lunghe (il diametro è di circa 14cm), e questo, unito al meccanismo di membrana ammortizzata, che riduce significativamente le dimensioni del dispositivo in caso di urto, significa che sarà in grado di raggiungere anche gli angoli apparentemente inaccessibili ad un dispositivo rotondo. Davvero un ottimo lavoro quello degli ingegneri Severin.

Manutenzione e problemi

Non ho riscontrato grossi problemi di funzionamento durante tutto l'utilizzo. È tuttavia capitato di dover ripulire l'apparecchio prima del previsto, a causa di grossi cumuli di polvere che ne hanno ostruito la bocchetta. Probabilmente è bene che durante l'utilizzo, almeno le prime volte, possiate essere in casa, per valutarne il comportamento, ed essere sicuri che non abbiate scordato niente.

È consigliabile inoltre effettuare la pulizia del cassetto ad ogni utilizzo, ed anche la ricarica, che in totale porta via circa 6 ore. La pulizia del cassetto non è delle più comode, in quanto si dovrà in un primo tempo estrarre l'intero contenitore di plastica, rimuoverne il coperchio, rimuovere un secondo coperchio con filtro, facendo molta attenzione che la polvere non fuoriesca. Dopodiché si potrà procedere con una pulizia approssimativa, o periodicamente con una pulizia più approfondita, lavando le componenti anche in acqua. Se deciderete di effettuare una pulizia più approfondita anche per il filtro, dovrete poi dare a questo almeno 24 ore affinché si asciugi completamente e torni pronto all'utilizzo.

Severin Chill RB 7025 - Cassetto estraibile
Il cassetto è estraibile dall'alto

 

Severin Chill RB 7025 - Cassetto con filtro
Il cassetto, una volta aperto, conterrà il filtro, che dovrà essere ulteriormente rimosso per poter svuotare la polvere. Questo può portare a qualche fuoriuscita indesiderata se l'operazione non viene svolta con estrema attenzione.

Trattandosi di un prodotto di fascia economica, il Severin Chill RB 7025 non è dotato di alcune funzionalità avanzate, che potrebbero fare comodo agli utenti più esperti. Non esiste una base di ricarica, ma un semplice alimentatore, che dovrà essere collegato al dispositivo manualmente ad ogni ricarica. Sicuramente una funzionalità non essenziale, ma che avrebbe fatto comodo, soprattutto per ritrovare il dispositivo sempre carico dopo ogni utilizzo. Inutile dire che è assente la parte sensoristica più avanzata. Non è possibile delimitare particolari aree della casa, né utilizzare telecomandi per indirizzare il robot verso zone preferenziali. Tuttavia, la mancanza di questi plus non pregiudica l'efficacia e l'indubbia qualità di un prodotto che, per questa fascia di prezzo, è probabilmente uno dei migliori che possiate trovare sul mercato. Complimenti Severin!

Inserita da:

Discussione

Inizia una Discussione

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

No