Le Migliori Stampanti Portatili del 2018

La stampante portatile è utile in tantissimi casi. Scegliere la migliore stampante portatile per ogni esigenza non è complesso, ma necessita di alcuni accorgimenti. È necessario conoscere le tipologie esistenti e capire quali caratteristiche analizzare per fare la giusta scelta. Andiamo ad analizzarle.

Migliore stampante portatile: guida alla scelta

Vediamo di seguito le caratteristiche di cui abbiamo accennato da tenere a mente per scegliere la migliore stampante portatile.

  1. Dimensioni e peso. Le stampanti portatili, indispensabili per chi svolge il proprio lavoro anche fuori sede, devono essere facilmente trasportabili e, di conseguenza, il loro peso e le loro dimensioni sono ridotte. Esistono anche modelli ultracompatti, ma hanno un costo più elevato e vale la pena acquistarli solo se si dispone di un budget più alto e di esigenze specifiche.
  2. Batteria. Leggere e compatte, queste tipologie di stampanti sono alimentate da una batteria che ne consente l’utilizzo senza dover ricorrere alla corrente elettrica. La qualità della batteria è fondamentale perché correlata alla sua durata. Per chi lavora fuori l’autonomia diventa un parametro essenziale per non ritrovarsi con una batteria scarica proprio nel bel mezzo del lavoro. I modelli più innovativi consentono di ricaricare la batteria anche con l’accendisigari dell’automobile. Scegliere con attenzione la stampante anche in base alla qualità della batteria è importante per un altro motivo: sono il pezzo più costoso e comprarne una nuova incide fortemente sul budget. In ogni caso, si consiglia di comprare sempre batterie originali che hanno una durata maggiore.
  3. Modelli. Generalmente le stampanti sono suddivise in modelli laser e modelli inkjet. Nel caso delle stampanti portatili, invece, si parla solamente della tipologia inkjet. Per ovviare il problema della velocità, che nel confronto tra i due modelli è meno reattiva nelle stampanti di questo tipo, sono state create delle stampanti con tecnologia superiore che sfruttano la termosublimazione. Esse utilizzano il calore per far passare il colore sulle stampe. Le stampanti portatili a termosublimazione non hanno toner e non richiedono particolare manutenzione, ma i loro costi sono molto elevati perché rappresentano l’ultima e più innovativa generazione. Infine, esistono le mini stampanti fotografiche compatte, molto piccole, che sono utilizzate per la stampa di immagini in formato ridotto.
  4. Risoluzione. Per valutare le prestazioni di una stampante portatile è necessario fare attenzione, in fase d’acquisto, alla risoluzione, che si esprime in DPI. Maggiore è il numero dei DPI, punti di inchiostro stampati per pollice, migliore sarà la qualità della stampa. Questo parametro non ha alcun collegamento con la dimensione del dispositivo.
  5. Velocità di stampa. Il numero di pagine stampate in un minuto è una caratteristica fondamentale a seconda dell’uso specifico che si intende fare della stampante portatile. Chi desidera velocità strepitose, alla stregua delle classiche stampanti laser, deve rivolgersi esclusivamente a marchi specifici in grado di unire alta risoluzione e tempi più rapidi, come le stampanti a termosublimazione, ma, con costi maggiori.
  6. Connettività. Per essere ancora più funzionali le stampanti portatili si avvalgono di una tecnologia wireless che consente loro di connettersi a distanza per stampare ogni tipo di contenuto. Le stampanti portatili si possono connettere per mezzo di: Wi-Fi, Bluetooth, infrarossi o Nfc. Nel primo caso le stampe possono essere effettuate a distanza mentre nel secondo è necessario che il dispositivo sia nelle immediate vicinanze. Una tecnologia all’avanguardia è la connetttività Nfc, che collega la stampante direttamente a tablet e smartphone, in tempi abbastanza rapidi e in tutta privacy. Inoltre, attraverso Wi-Fi direct, Google Cloud Print, iPrint ed anche Email Print, a seconda del modello scelto, non è più un problema stampare on line ovunque ci si trovi.
  7. Tecnologia Airprint. Le stampanti portatili supportano anche la tecnologia di stampa Airprint, che stampano a distanza con un semplice comando da un qualsiasi dispositivo che supporti Airprint.
  8. Stampa in bianco e nero o a colori. Chi non ha particolari pretese e necessita di fare stampe prevalentemente di testi in bianco e nero può optare per le stampanti portatili monocromatiche. Il loro costo è naturalmente più basso ma la qualità è ottima e sono molto veloci. Tutti quelli che lavorano anche con foto e immagini, invece, necessitano di stampanti che effettuano anche stampe a colori. In particolare, i fotografi privilegiano le stampanti fotografiche perché hanno una qualità eccezionale in fatto di immagini, con il difetto, però, di una velocità minore e dell’impossibilità di stampare in A4.
  9. Cartucce. Diversamente dalle classiche e più ingombranti stampanti, quelle portatili possiedono solamente una cartuccia a getto d’inchiostro con la quale si possono fare anche 100 stampe. Tenere in considerazione sempre l’uso e il numero di copie da effettuare in modo da organizzarsi per tempo con una scorta di cartucce solo nel caso in cui si pensi di superare tale numero.
  10. Tecnologia Zink. Le migliore stampanti fotografiche portatili possiedono l’innovativa tecnologia Zink, che significa Zero Ink per indicare che non necessitano di alcun tipo di inchiostro per stampare. La peculiarità di queste stampanti deriva dal fatto che utilizzano fogli speciali che possiedono al loro interno dei cristalli cromatici che danno il colore automaticamente durante la stampa. Parliamo ovviamente di stampanti termiche.
  11. Fronte retro. Le stampanti portatili possono stampare automaticamente i fogli sia davanti che di dietro. Altri modelli necessitano, invece, dell’intervento umano per girare il foglio e continuare la stampa nel retro.
  12. USB o MicroSD. Le migliori stampanti portatili possiedono lo slot per inserire SD e microSD e supportano anche le classiche chiavette USB. In questo modo è possibile collegare direttamente alla stampante il dispositivo di memoria esterna per fare tutte le copie necessarie anche se non si possiede alcun tipo di connettività.
  13. Multifunzione. Alcune stampanti portatili consentono di effettuare altre funzioni oltre alla stampa delle copie. Si chiamano multifunzione e fungono anche da scanner e fotocopiatrice per rispondere a tutte le esigenze lavorative del momento. La spesa è più elevata, quindi scartate tali prodotti se non avete l’esigenza di sfruttare queste sue funzioni aggiuntive.
  14. Installazione. Le stampanti portatili, all’avanguardia, prima di essere utilizzate, non devono essere installate e configurate attraverso driver ben precisi. Si installano da sole e possono essere utilizzate da subito, ma la loro innovazione si paga a caro prezzo.
  15. Prezzi. Le stampanti portatili rispetto a quelle tradizionali hanno dei prezzi più elevati visti i vantaggi dovuti alla loro maneggevolezza e compattezza. I costi sono variabili soprattutto in base alla risoluzione o alla tecnologia supportata.

Spero che questo elenco vi abbia fornito tutte le informazioni che cercavate per capire quale potrebbe essere la migliore stampante portatile per voi. Seguendo questi fondamentali punti e analizzando i prodotti sotto questa luce non potrete sicuramente sbagliare.

Stampante Portatile per iPhone

Per natura i dispositivi Apple hanno qualche problema in più rispetto ai loro rivali in termini di compatibilità. Capita quindi spesso che si rivelino difficili da utilizzare con tecnologie o altri prodotti non realizzati dall’azienda stessa. Per questo motivo è utile avere una categoria che raccolga le stampanti che possono essere usate senza problemi con l'iPhone. Questi prodotti sono spesso compatibili senza problemi con tutti i dispositivi Apple. Ti consigliamo dunque, se sei alla ricerca della migliore stampante portatile per iPhone, di controllare la Epson Workforce WF-100W.

  1. 1 CLASSIFICATO

    Epson Workforce WF-100W

    CERCA SU Epson Workforce WF-100Wsu Amazon
    Dettagli
    Pro
    • Le dimensioni molto contenute ed il peso ridotto la rendono un'ottima stampante da portare in borsa.
    • La qualità di stampa è molto buona, per la tipologia di stampante
    Contro
    • Qualche perplessità sulla durata della cartuccia. Da usare solo per lo stretto necessario visti i costi.
    • Può essere usata anche con cavo USB, ma andando solo a batteria riesce a stampare circa una ventina di fogli o poco più.

Stampante Portatile con Scanner

Per tantissimi lavori e diverse situazione avere uno scanner e una stampante può rivelarsi indispensabile. E se questa necessita si presenta in mobilità hai bisogno di una stampante multifunzione portatile. Questo avviene soprattutto per tutti quei lavori che ti obbligano a muoverti, a viaggiare e a stare fuori casa o fuori dall’ufficio. Per questo ti consigliamo in questa sezione la migliore stampante portatile con scanner. Il prodotto che vogliamo presentarvi è fantastico nelle sue funzioni e nella sua compattezza. Il modello in questione è la HP OfficeJet 250.

  1. 1 CLASSIFICATO

    HP OfficeJet 250

    CERCA SU HP OfficeJet 250su Amazon
    Dettagli
    Pro
    • Pur essendo una stampante portatile, è una multifunzione a tutti gli effetti.
    • La batteria ha una durata adeguata, non si ha mai la paura di essere a secco durante il lavoro.
    Contro
    • Le cartucce finiscono velocemente e sono anche costose.
    • Il collegamento bluetooth, pur esistente, pare dare moltissimi problemi a quasi tutti gli utenti.

Stampante Portatile per Foto

Con il progredire delle tecnologie per le fotografie la richiesta di stampanti fotografiche piccole e compatte è aumentata tantissimo. I telefoni fanno foto eccellenti e stamparle in mobilità può essere molto divertente. Se poi pensiamo che ci troviamo nell'era dei "Selfie" si intuisce facilmente il boom di questa fetta di mercato. Inoltre, in alcuni casi possono essere utili anche in ambiti lavorativi. Se vuoi poter stampare al volo le tue foto, devi scegliere la migliore stampante portatili per foto. Al momento la nostra classifica consiglia di valutare la Canon Selphy CP1200.

  1. 1 CLASSIFICATO

    Canon Selphy CP1200

    CERCA SU Canon Selphy CP1200su Amazon
    Dettagli
    Pro
    • Ottime le stampe, che avvengono tramite sublimazione.
    • Compatibile con entrambi i sistemi operativi mobili, oltre che ovviamente per computer.
    Contro
    • Solo due i formati supportati. Le foto 10x15 cm e le fototessera.
    • Usarla senza alimentazione esterna, necessita della batteria. Però la batteria è da acquistare a parte perché non compresa.

Stampante Portatile Bluetooth

Il Bluetooth è un protocollo di comunicazione molto comodo per connettere dispositivi tra loro. Questo perché, essendo standardizzato, rende molto semplici le interazioni tra i dispositivi. Per la massima comodità anche per la stampa in mobilità, potrebbe essere interessante valutare la Brother PJ-763. Si tratta del prodotto che si è aggiudicata il podio come migliore stampante portatile bluetooth delle nostre classifiche. Importante è anche considerare il protocollo bluetooth usato dalla stampante, per verificare che sia supportato dal dispositivo a cui si deve collegare.

  1. 1 CLASSIFICATO

    Brother PJ-763

    CERCA SU Brother PJ-763su Amazon
    Dettagli
    Pro
    • Questo modello è il più avanzato a possedere il collegamento bluetooth, per stampare direttamente da uno smartphone senza altri passaggi.
    • Questa linea è rappresentata dalle più piccole stampanti portatili al mondo.
    • La qualità di stampa è elevata, raggiungendo i 300x300 dpi. Solo questo modello e il modello superiore sono capaci di tale definizione.
    Contro
    • La mancanza del Wi-Fi diventa importante qualora uno non volesse utilizzare solo il bluetooth o volesse più dispositivi collegati alla stampante allo stesso tempo.

Stampante Portatile Mini

Tutte le stampanti portatili sono studiate per occupare meno spazio possibile. Dovendole trasportare questo è certamente uno delle loro caratteristiche essenziali. Esistono però modelli differenti, più o meno compatti e leggeri. In questa sezione vogliamo andare a segmentare ulteriormente il mercato per analizzare le stampanti mini. Rientrano in questa categoria quei prodotti caratterizzati da dimensioni particolarmente ridotte rispetto agli altri prodotti. Inoltre si darà la precedenza, a parità di prestazioni, ai modelli più leggeri. Si otterrà così il modello più trasportabile possibile, che però permetta di avere buone prestazioni di stampa. Alcune dispongono di batteria interna, altre devono essere connesse col cavo. Nel primo caso avremo maggiore praticità, ma un peso superiore. Nel secondo caso ci troveremo nella situazione inversa. Valutando queste caratteristiche sono stati analizzati i modelli sul mercato. Un prodotto che potrebbe far al caso tuo è la Brother PJ-773, la prima classifica della nostra classifica della migliore stampante portatile mini.

  1. 1 CLASSIFICATO

    Brother PJ-773

    CERCA SU Brother PJ-773su Amazon
    Dettagli
    Caratteristiche
    Pro
    • È un prodotto professionale, dedicato ad una clientela particolarmente specializzata.
    • La stampante è davvero compatta e leggera, trasportabile facilmente.
    • La batteria con una sola carica assicura diverse ore di lavoro, e grazie ai risparmio energetico si disattiva quando non viene utilizzata a lungo.
    Contro
    • Sia la stampante che la carta termica costano, parecchio quindi è un investimento da fare solo dopo attento ragionamento.

Discussione

Inizia una Discussione