Come scegliere una Macchina da Cucire

La macchina da cucire è un oggetto davvero molto utile, ma che va saputo usare. È quindi importante imparare ad usarlo partendo da prodotti semplici, senza troppe funzionalità, per testare il proprio approccio a questo mondo. Solo dopo si potrà passare a macchine da cucire via via più accessoriate e professionali, per risultati perfetti.

Quali elementi è quindi necessario valutare per scegliere la migliore macchina da cucire per ogni persona? Non c'è mai una risposta univoca, ma ci sono elementi comuni che possono aiutare nella scelta e che illustreremo in questa guida.

macchina da cucire

Migliore Macchina da Cucire: come scegliere quella giusta?

La risposta a questa domanda si compone dell'analisi delle proprie capacità e di ciò che offre il mercato. A seconda del proprio livello di esperienza, il modello giusto di macchina da cucire per voi cambierà, così come la spesa che è consigliabile dedicare a questo oggetto. Vediamo quindi i consigli per fare la scelta giusta.

Livello principiante o esperto

Il fatto che abbiate deciso di acquistare una macchina da cucire, presume delle conoscenze quanto meno di base del cucito.

Se siete dei principianti e avete ancora molto da imparare, è il caso di acquistare un modello dall'utilizzo semplice e con poche funzioni. Questo vi permetterà di prendere confidenza con questo oggetto.

macchina da cucire in funzione

Se invece siete delle sarte esperte, allora potete orientarvi su modelli semi-professionali o professionali, per realizzare capi di grande pregio.

Nel mercato si trovano infatti prodotti per ogni esigenza, con conseguente grande differenza di prezzo e di investimento.

Macchine da cucire per principianti

Se siete dei principianti nel cucito, la macchina da cucire che vi converrebbe scegliere è quella in grado di eseguire anche solo il punto dritto e lo zig zag. Con questi due punti potrete realizzare qualsiasi capo, anche se non con le rifiniture professionali. Dalla presina per la cucina alla realizzazione dell'orlo di un pantalone, tutti i piccoli lavori vi riusciranno in modo accettabile. Il punto dritto, infatti, serve per "chiudere" la stoffa e lo zig zag a evitare che si sfili o che la cucitura possa disfarsi.

Funzioni base di una macchina da cucire

Oltre al punto dritto e allo zig zag, ci sono delle funzioni di base che possono aiutare molto il lavoro e che sono necessarie se si vogliono minimizzare i tempi.

La raccolta del filo, per esempio, deve essere realizzata in modo non solo veloce, ma anche ordinato, per non creare nodi e intoppi durante la lavorazione. Per fare questo è necessario che sia presente l'avvolgi-filo, per "caricare" il rocchetto che fornirà il filo inferiore.

Inoltre, è bene controllare il "tappetino" perché qualsiasi tipo di stoffa scivoli agevolmente. Il "tappetino" è la parte che si trova al di sotto dell'ago e serve a tenere ben ferma la stoffa mentre si cuce e a non "mangiarla", specie quando si tratta di tessuti molto delicati. Succede, infatti, soprattutto con seta, cotone o lino.

La luce

La scelta della macchina da cucire deve essere orientata su quelle che permettono una buona illuminazione naturale e artificiale. Anche le macchine per principianti hanno solitamente una lampadina per facilitare il controllo del proprio lavoro, sia di giorno che di notte. Controllate che l'attacco della lampadina sia standard e che monti quelle che non si surriscaldano.

macchina da cucire con luce accesa

Il punto elastico

La scelta di una macchina da cucire di buon livello deve prevedere anche il punto elastico per quelle stoffe che lo richiedono. Non avere questa funzione sarebbe penalizzante, in quanto la cucitura tenderebbe a essere "arricciata" e a rovinare i modelli.

Il pedale

Le moderne macchine da cucire che sono per lo più elettroniche, vengono attivate da un pedale. Basta metterci il piede e partono, dove aver inserito il filo in modo corretto nei vari settori.

Il pedale ha anche la funzione di regolare la velocità della cucitura. In alcuni modelli si va più veloce soltanto affondando il piede, in altri si può regolare in modo che rimanga costante. Controllate questa caratteristica che potrebbe essere importante per i principianti e nel caso di lavori su stoffe grosse, come il cuoio o il jeans.

macchina da cucire per cuoio

La struttura robusta

Anche se siete dei principianti, tenete presente che una macchina da cucire deve essere fatta di materiali robusti.

Le forze e le sollecitazioni che intervengono durante la cucitura sono molto forti e per questo la struttura portante deve garantire stabilità e comfort. Di solito le macchine da cucire sono in acciaio smaltato, che conferisce un certo peso e garantisce la durata nel tempo.

Anche la struttura di supporto, come l'asse dove si incastra l'ago o la chiusura scorrevole che si trova al di sotto e altre parti mobili, devono essere di metallo.

macchina da cucire professionale

Le funzioni avanzate

Una macchina da cucire di buon livello deve avere funzioni come il ricamo, la possibilità di fare un'asola, il taglia-cuci con la rifinitura a filo, il braccetto per le cuciture tubolari. Queste sono tra le funzioni delle macchine da cucire professionali, che permettono la realizzazione di abiti di alta sartoria.

I ricami si possono eseguire con vari fogge o modelli su stoffe estive e invernali, impreziosendo i capi. Poter realizzare un'asola in pochi minuti e in maniera impeccabile è un vantaggio che non tutte le macchine da cucire possono offrire e per la realizzazione di abbigliamento artigianale può essere fondamentale.

Il braccetto è utile per cucire orli di maniche, pantaloni, colletti o zone difficilmente accessibili in altro modo con l'ago. Il taglia-cuci con la rifinitura a filo è necessario per avere un lavoro finito senza sfilacciature e stoffe tagliate male, che sono visibili all'interno. È il caso, per esempio dei cappotti foderati, che non devono presentare imperfezioni.

La custodia e il mobile

Le macchine da cucire di un tempo venivano vendute con il mobile, alcune della quali sono un vero pezzo da museo. Anche oggi è possibile trovare le macchine da cucire professionali con il mobile.

macchina da cucire antica

In alternativa, ci sono quelle portatili, con una custodia incorporata che facilita gli spostamenti.

I prezzi

Le macchine da cucire per principianti possono essere scelte anche tra i modelli sotto i 100 euro. Per i modelli un po' superiori ma sempre non professionali siamo su cifre che vanno da 100 a 300 euro. Superata questa cifra troviamo macchine di buon livello, più affidabili e di qualità.

Le macchine da cucire professionali possono anche costare migliaia di euro, ma una sarta esperta saprà capire di quale modello ha bisogno in base ai lavori da realizzare.

Discussione

Inizia una Discussione