Le Migliori Lavastoviglie del 2018

Beko DFN05211S
Ignis GIE2B19
Hoover HDP3DO62DX
Miele G 4930 SCU
Smeg BLV2VE-2
Klarstein Amazonia 6
Whirlpool ADP301IX

Lo sapevate che il primo modello rudimentale di lavastoviglie risale a più di 100 anni fa? Ad inventarla è stata, non a caso, una donna, Josephine Cochrane, la cui idea è stata inizialmente apprezzata solo da gestori di alberghi e ristoranti. Da anni fortunatamente è entrata anche nelle nostre abitazioni per alleggerire il peso dei lavori domestici ed ottenere un risultato superiore rispetto al tradizionale lavaggio a mano. Piatti, bicchieri e posate escono dalla lavastoviglie lucidi, asciutti e igienizzati, grazie all'alta temperatura, con contestuale risparmio di acqua ed energia per la gioia del tuo portafoglio. Per questo motivo è importante capire quale sia la migliore lavastoviglie per le tue esigenze tra le tante disponibili in commercio e considerando il budget a tua disposizione.

Affinché le stoviglie risultino perfettamente pulite è importante scegliere la migliore lavastoviglie per ogni esigenza. È inoltre importante scegliere il detergente giusto (in polvere, liquido o in pastiglie solide o gel), che spesso viene consigliato dalla casa produttrice dell'elettrodomestico. Anche un corretto uso del brillantante, del sale e la pulizia periodica dell'elettrodomestico sono determinanti. Una volta scelta la migliore lavastoviglie per te dovrai infatti stare attento a prendertene cura perchè duri nel tempo. Per una corretta manutenzione della lavastoviglie usa i "cura-lavastoviglie". Sono prodotti igienizzanti e con un forte potere pulente in grado di eliminare incrostazioni di calcare e depositi di grasso o altro tipo di sporco che a lungo andare possono compromettere il corretto funzionamento dell'elettrodomestico. Esistono poi deodoranti, con diverse profumazioni, che potrai appendere all'interno dell'elettrodomestico per evitare la formazione dei cattivi odori, causati da un'eccessiva permanenza di stoviglie sporche in attesa del lavaggio. Se sei attento anche all'impatto ambientale, ci sono marche ecologiche di prodotti per lavastoviglie o che, se hai voglia e tempo, puoi produrti in autonomia utilizzando limone, bicarbonato, aceto, sapone di Marsiglia e acido citrico (reperibile in farmacia).

Voglio quindi ora illustrarti alcuni dei modelli che mi sento di consigliarti come migliore lavastoviglie in commercio. Le dividerò per fasce di prezzo per aiutarti a trovare facilmente ciò che fa per te.

Se invece quello che cerchi è una guida che ti aiuti a capire come scegliere la migliore lavastoviglie per te la troverai di seguito.

Migliore lavastoviglie: Guida alla Scelta

Ecco il breve elenco con alcuni importanti punti da valutare per scegliere la migliore lavastoviglie per le tue esigenze.

Dimensioni

Valuta le dimensioni della lavastoviglie affinché si adatti alla tua cucina. Non dimenticare che dovrai calcolare come spazio disponibile sia quello per posizionare il blocco che quello per l'apertura totale a 90 gradi dello sportello. Le dimensioni dell'elettrodomestico variano in generale a seconda del numero di coperti, ma non così tanto come si potrebbe pensare. Spesso infatti conta particolarmente la disposizione dello spazio interno che in alcune è davvero sorprendente. In ogni caso le dimensioni sono sempre fornite. Se hai poco spazio sappi inoltre che esistono le lavastoviglie slim (alte e sottili) e le lavastoviglie mini (larghe e basse), adatte proprio a chi ha problemi di spazio. Dedicheremo a queste delle sezioni apposite.

Posizionamento

Esistono due tipologie: a libera installazione e da incasso. La necessità di uno e dell'altra tipologia dipende da come hai attrezzato la tua cucina. Se i mobili hanno un'area dedicata all'inserimento della lavastoviglie, vicino a presa di corrente e scarico dell'acqua, allora ti serve un modello da incasso. Se invece non hai quest'area dedicata e vuoi posizionarla dove vuoi senza vincoli, punta a un modello a libera installazione.

Numero di coperti

Se abiti da solo non avrai bisogno di una lavastoviglie in grado di lavare un grande numero di coperti  in un'unica sessione di lavoro. Ma considera ovviamente anche lo spazio per pentole, recipienti e mestoli. Puoi anche attaccare la lavastoviglie un giorno sì e un giorno no o scegliere un modello con possibilità di selezionare il mezzo carico, per avere un elettrodomestico capiente all'occorrenza ma da non dover sempre riempire completamente per essere avviato. Il numero di coperti va solitamente da un minimo di 6 ad un massimo di 16.

Programmabilità

Esistono diversi tipi di lavaggi. Verifica se possibile la presenza di un ciclo di lavaggio breve o rapido, ideale se non hai stoviglie troppo sporche e in caso di emergenza che richieda piatti puliti in poco tempo. Questi programmi ti aiuteranno a risparmiare sul consumo di energia elettrica, data la loro durata almeno dimezzata rispetto ai cicli standard. Esistono poi delle lavastoviglie con timer per impostare la partenza del ciclo di lavaggio all'orario che preferisci. Questo è molto utile soprattutto se hai un piano elettrico bi-orario, che fa spendere molto meno durante la notte e nei festivi.

Classe energetica

Scegli, se ti è possibile, una lavastoviglie almeno di classe A. Come sempre maggiore è il numero di + accanto alla A meglio è, perché la bolletta ti ringrazierà. Considera ovviamente il prezzo del prodotto, per calcolare l'effettivo risparmio nella spesa iniziale talvolta maggiore per salire di classe.

Rumorosità

Valuta la rumorosità del prodotto, espressa in decibel o dB. Se sei costretto ad eseguire programmi di lavaggio lunghi o notturni potrebbe essere fastidioso avere un elettrodomestico che fa sentire troppo la sua presenza.

Design

Presta attenzione al design, che dovrà armonizzarsi con l'arredamento e gli altri elettrodomestici della tua cucina, per un risultato estetico complessivamente gradevole.

Budget

A seconda del budget a tua disposizione dovrai orientarti su una fascia diversa di prezzo, ma troverai sicuramente la migliore lavastoviglie per te qualunque sia la tua disponibilità. E non dimenticare che rispetto al lavaggio dei piatti a mano potrai risparmiare moltissima acqua e detersivo. Le tue tasche, oltre all'ambiente, ti saranno molto grate per questo piccolo investimento.

I Prodotti

Vediamo ora una selezione di lavastoviglie, di diversa tipologia (sia a libera installazione che da incasso), davvero interessanti. Ti consiglio di prenderle davvero in considerazione perché sono degli ottimi modelli!

Li troverai raggruppati per fasce di prezzo, come sempre partendo dal prezzo di listino, che è quello che quasi sempre troverai nei negozi fisici e che è l'unico che non varia. Troverai inoltre i prezzi in offerta che abbiamo selezionato per te, con lo scopo di aiutarti a risparmiare il più possibile.

Tra 100 e 300 euro

Fascia di prezzoPrezzo MinPrezzo Max
Tra 100 e 300 euro100€300€

Le lavastoviglie sono dei prodotti generalmente molto simili tra di loro, che differiscono principalmente per qualche tecnologia proprietaria. Per quanto riguarda poi i programmi e le caratteristiche tecniche sono molto similari. Questa similarità è ancora più accentuata sui modelli di fascia media e bassa, dove alla fine non è più la caratteristica che conta ma quanto competitivo sia il prezzo. Sarà importante prendere sempre un prodotto con una buona classe di efficienza energetica. Diversamente si rischia di risparmiare nell'acquisto iniziale per poi ritrovarsi bollette ingestibili. Vediamo alcuni prodotti che pensiamo possano davvero interessarti e che ti consigliamo di prendere in esame se vuoi andare sul sicuro.

  1. 1 - Beko DFN05211S

    Beko DFN05211S

    Un elettrodomestico compatto ed efficiente che non può mancare nella tua cucina. Grazie ad una capacità di carico fino a 12 coperti, gestito dalla presenza di due cestelli, potrai caricare a piacimento la lavastoviglie dopo ogni pasto. Inoltre, il cestello superiore può essere regolato così da permettere l'inserimento di piatti e vassoi di maggiori dimensioni.

    Anche sul fronte dei consumi, la Beko DFN05211S si guadagna un ottimo voto: con una classe di efficienza A+, la lavastoviglie presenta un consumo medio di 290 kWh e di circa 3300 litri d'acqua/anno. Ciò permette allo strumento di offrire prestazioni ottimali, con ben cinque programmi principali che consentono all'utente di scegliere tra lavaggio breve, veloce, standard, intensivo e specifico per bicchieri e cristalli.

    Galleria

    Pro

    • Qualità/Prezzo

      Per il suo costo, davvero difficile chiedere di meglio in termini di prestazioni e caratteristiche.

    • Silenziosa

      Piuttosto silenziosa durante i lavaggi, non è silente ma per il prezzo il livello di silenziosità è ottimo.

    Contro

    • Non regolabile

      I ripiani interni non prevedono alcun tipo di regolazione così come il cestello portaposate è fisso.

    • Struttura leggera

      Il prodotto è di fascia economica e su qualcosa si doveva pur risparmiare. Niente di tragico, ma certo non ci si può aspettare solidità e robustezza granitica.

Tra 300 e 500 euro

Fascia di prezzoPrezzo MinPrezzo Max
Tra 300 e 500 euro300€500€
  1. 1 - Ignis GIE2B19

    Ignis GIE2B19

    La Ignis GIE2B19 è una lavastoviglie da incasso di classe A+, per massimo 13 coperti. I prodotti disponibili sono sei, che passano dal normale a quelli rapidi ed ecologici, passando per il prelavaggio e il mezzo carico.

    Il mezzo carico permette di avviare la lavastoviglie anche quando non è completamente piena, senza sprechi eccessivi. Il prelavaggio, invece, permette di evitare di attaccare la lavastoviglie con pochi piatti e fare un prelavaggio in attesa del lavaggio completo da effettuarsi successivamente. Con il programma rapido invece si possono lavare stoviglie non troppo sporche e impiegare soli 30 minuti. 

    Galleria

    Pro

    • Qualità/Prezzo

      Buone prestazioni e prezzo competitivo significano ottimo rapporto qualità/prezzo.

    • Capiente

      Ottima capienza per lavaggio, dichiarata in 13 coperti.

    Contro

    • Classe

      La classe energetica è solo A+. Se volete il massimo risparmio energico bisogna acquistare prodotti più costosi.

    • No partenza ritardata

      Se vi capitasse di aver bisogno di usare la partenza ritardata, con questo modello non potreste farlo perché non ha questa funzione.

Tra 500 e 700 euro

Fascia di prezzoPrezzo MinPrezzo Max
Tra 500 e 700 euro500€700€
  1. 1 - Hoover HDP3DO62DX

    Hoover HDP3DO62DX

    La Hoover HDP3DO62DX in acciaio inossidabile è l'elettrodomestico che non può mancare in cucina se cerchi una lavastoviglie a libera installazione. Al suo interno si possono alloggiare fino a 16 coperti e ha, inoltre, consumi irrisori (richiede solo 10 litri d'acqua per il carico massimo).

    La macchina è estremamente silenziosa e possiede 9 diversi programmi, tra cui un programma per il lavaggio rapido. Potrete visualizzare tutte le informazioni in un comodo display digitale. È alta 85 cm, mentre larghezza e profondità sono pari a 60 cm. 

    Galleria

Tra 700 e 1000 euro

Fascia di prezzoPrezzo MinPrezzo Max
Tra 700 e 1000 euro700€1000€
  1. 1 - Miele G 4930 SCU

    Miele G 4930 SCU

    Si tratta di un elettrodomestico estremamente innovativo. Dispone di un cassetto 3D destinato alle posate di ogni genere e dimensione. Può, inoltre, essere regolato in larghezza, altezza e profondità.

    Vanta un programma particolare che consente di minimizzare i consumi idrici a fronte di un risultato eccellente. È dotata di un dispositivo ComfortClose, per l'apertura e la chiusura delicata dello sportello. Una spia luminosa riporta il tempo rimanente per portare a termine le operazioni di lavaggio.

    Offre la possibilità di posticipare l'avvio, consentendo di programmare un ciclo con largo anticipo. Le maniglie sono ergonomiche ed ha una conformazione ottimale del cestello. Il cesto inferiore destinato a stoviglie è di dimensioni importanti.

    Presenta, infine, diversi programmi per il lavaggio e tra questi vi sono eco, intenso a 75°C, leggero a 50°C, automatic, delicato e breve.

    Galleria

Tra 1000 e 2000 euro

Fascia di prezzoPrezzo MinPrezzo Max
Tra 1000 e 2000 euro1000€2000€
  1. 1 - Smeg BLV2VE-2

    Smeg BLV2VE-2

    La Smeg BLV2VE-2 è una lavastoviglie a libera installazione dal design ricercato, stile anni '50. Perfetta per dare un tocco retrò alla cucina e uno stile unico.

    Oltre alla qualità dei materiale a alla ricercatezza del design Smeg offre un prodotto dalle ottime caratteristiche e una classe energetica A+++, per un grande risparmio. La funzione Flexzone consente di lavare poche stoviglie, simile ai più noti programmi "mezzo carico". Il prodotto è inoltre piuttosto silenzioso, con soli 42 dB dichiarati. 

    Galleria

    Pro

    • Classe A+++

      Possedere la migliore classe energetica esistente significa essere un prodotto di qualità e nel rispetto dell'ambiente pur mantenendo prestazioni di livello.

    • Stile

      Lo stile un po' retro rende questo modello molto particolare. È prodotto in moltissime versioni di colore, tutte vivaci e molto d'impatto.

    • Silenziosa

      Il dato dichiarato da Smeg è di 42 dB di rumore in funzione. È un valore sicuramente molto buono, che rende di fatto l'elettrodomestico praticamente inudibile in quasi tutte le situazioni.

    Contro

    • Costo

      Il costo non è basso e sicuramente per importi maggiori si trovano prodotti comunque molto validi

Migliore Lavastoviglie Piccola

Nella categoria migliore lavastoviglie piccola troviamo quelle che sono state classificate come lavastoviglie da 6 coperti. Nelle dimensioni assomigliano ad un forno compatto, e sono perfette per chi vive da solo o al massimo in coppia. Sono poi l'unica soluzione per chi ha pochissimo spazio. I prezzi di questi prodotti sono altini rispetto a ciò che offrono, ma consentono di risparmiare spazio. Sono prodotti da considerare solo in caso di reale poco spazio, quando non ci sono alternative. Il loro prezzo è dovuto al fatto che sono prodotti di nicchia, destinati a chi ha particolari esigenze. Ma il motivo è anche che spesso minimizzare le apparecchiature porta ad un aumento di prezzo. 

  1. 1 - Klarstein Amazonia 6

    Siamo abituati a intendere la lavastoviglie come un elettrodomestico ingombrante e voluminoso, ma Klarstein Amazonia 6 ci dimostra che non è sempre così. Questa lavastoviglie si presenta in una veste completamente diversa, adatta per chi non ha particolari esigenze dal punto di vista quantitativo ma ha dei limiti di spazio. Se desideri semplicemente lavare piatti, bicchieri e posate in modo pratico, senza sforzi e in poco spazio, questo prodotto potrebbe fare al caso tuo!

    La compattezza è dunque il principale punto di forza di questo piccolo elettrodomestico, in grado di lavare contemporaneamente fino a 6 coperti. È evidente dunque che si tratta di un modello perfetto per un semplice utilizzo domestico di famiglie poco numrose.

    Molto semplice da utilizzare e da pulire, Klarstein Amazonia 6 consente di scegliere tra 6 diversi programmi ed è assai apprezzata anche per la sua grande silenziosità, un aspetto tutt'altro che trascurabile. 

    Galleria

    Pro

    • Anche incasso

      La struttura permette che sia installato liberamente o incassato, a seconda delle necessità.

    • Pulizia

      La qualità di pulizia è elevata. Cambia solo la capacità massima, ma le prestazioni di lavaggio sono identiche alle classiche lavastoviglie.

    Contro

    • Costo

      L'estrema compattezza ha un costo davvero elevato, ma chi ha necessità è e deve essere disposto a comprare ugualmente.

    • Asciugatura

      Certe volte l'asciugatura non è sufficiente e lascia le stoviglie leggermente bagnate.

Migliore Lavastoviglie Slim

  1. 1 - Whirlpool ADP301IX

    Quando si ha poco spazio ma si hanno tanti piatti e padelle da lavare, la soluzione è una lavastoviglie a libera installazione slim come il modello ADP301IX proposto da Whirlpool.

    Design ricercato, finiture in acciaio inox con effetto satinato, capienza di ben 10 coperti e una classe di efficienza energetica A+, sono le sue principali caratteristiche. Un elettrodomestico con dimensioni compatte grazie ad una larghezza di soli 45 cm e una profondità di 57 cm.

    Una delle funzioni presenti più comode è la partenza ritardata per scegliere l'orario in cui far partire il ciclo di lavaggio e sfruttare le eventuali tariffe bi-orarie della fornitura di energia elettrica. Per garantire la massima sicurezza il sistema Acqua Stop blocca l'ingresso di acqua in caso di malfunzionamenti. La dotazione di 6 programmi di lavoro permette di soddisfare le necessità anche del cliente più esigente.

    Galleria

Conclusioni

Come avrai potuto notare quello che si nota subito è che la tecnologia negli elettrodomestici si è evoluta tanto rispetto a un tempo e questo permette a tutti di trovare la migliore lavastoviglie per ogni esigenza. Se hai poco spazio puoi orientarti sui modelli slim o mini, se hai un piccolo budget a disposizione trovi prodotti validi anche a 200 euro con i prezzi in offerta che ci offre il mercato online. Niente ci impedisce più di avere un valido alleato che ci permette non solo di risparmiare fatica ma anche soldi, e di rispettare l'ambiente limitando l'uso dell'acqua e dei detergenti inquinanti. Speriamo con questa guida di averti aiutato a fare la scelta giusta per te e ti averti guidato nel vasto mondo di questi elettrodomestici.

Discussione

  1. Daniela
    1 anno fa

    Chi si è comprata la Bosch SMV88TX03E?
    Contento o meno? Ho letto brutte recensioni, ma viene descritta come soluzione in assoluto!

    RispondiElimina
  2. marcella
    3 anni fa

    desidererei sapere dove posso acquistare a Genova la lavastoviglie a incasso della Siemens SN66M097EU grazie

    RispondiElimina

Partecipa alla Discussione

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

No