I Migliori Tagliasiepi del 2018

Il tagliasiepi è indispensabile per chi desidera prendersi cura del proprio giardino periodicamente. Questo strumento rappresenta l’alternativa perfetta ad attrezzi manuali, come le cesoie, le forbici oppure le troncarami, che necessitano di uno sforzo fisico in più. La potatura delle piante rappresenta un lavoro di manutenzione molto implorante da svolgere durante le diverse stagioni. Questa operazione non solo è utile per l’estetica del proprio giardino, ma anche per migliorarne la fioritura, rigenerarne il fogliame o per curare le piante malate, ad esempio eliminando i rami secchi oppure quelli infestati da parassiti. Il tagliasiepi, rispetto ad altri strumenti a motore, permette di ottenere risultati più precisi e rifiniti. Inoltre semplifica di gran lunga il lavoro di potatura di siepi e piante, ottenendo un risultato più omogeneo e curato in tempi brevi. Vediamo insieme come scegliere il miglior tagliasiepi tra i tanti disponibili.

Miglior tagliasiepi: guida alla scelta

Il prezzo dei tagliasiepi si differenzia per le caratteristiche tecniche e gli optional di cui sono dotati. Per capire come districarsi tra i tanti modelli presenti sul mercato è prima di tutto necessario capire meglio il mondo dei taglisiepi. Individuando prima di tutto le caratteristiche giuste del miglior tagliasiepi per te potrai orientarti sui modelli giusti per te.

  1. Tipologia. Si distinguono 3 diverse tipologie di tagliasiepi, in base al tipo di alimentazione.
    Tagliasiepi elettrici. i tagliasiepi possono essere alimentati attraverso la corrente elettrica, inserendo la presa nella propria abitazione. Questo tipologia non consente di trattare zone verdi particolarmente ampie, in quanto si è limitati dalla lunghezza del filo, il quale può essere integrato anche attraverso prolunghe. Nonostante la lunghezza del filo risulti più estesa, il tagliasiepi elettrico risulta poco funzionale, se non in giardini di dimensioni piccole. Il vantaggio di questo tagliasiepi sono il peso, che risulta più leggero rispetto alle altre tipologie, e la bassa rumorosità, che lo rende adatto per chi deve effettuare lavori di potatura vicino ad altre case.
    Tagliasiepi con motore a scoppio. Queste tipologie di tagliasiepi lo rende adatto per effettuare lavori di manutenzione giardino soprattutto in aree più grandi ed estese, in quanto non si è condizionati dalla lunghezza di un filo di corrente. Il tagliasiepi con motore a scoppio viene alimentato con una specifica miscela di benzina inserita all’interno di un serbatoio. Rispetto a quelli elettrici, questi hanno il vantaggio di essere più efficienti, consentendo di tagliare piante e siepi dimezzando tempo e fatica. I punti deboli di questa tipologia sono il peso e la rumorosità. Il peso di un tagliasiepi con motore a scoppio è maggiore rispetto a quello elettrico, in quanto oltre al peso della struttura, della lama e del motore, va considerato anche quello della miscela. Inoltre il rumore emesso da quelli con motore a scoppio può risultare fastidioso per sé stessi e per i vicini. Questo tagliasiepi, tuttavia, consente di ottenere risultati migliori e più performanti, di qualità medio-alta. Nonostante tutto bisogna utilizzare maggiori precauzioni, curandosi di maneggiare la miscela esclusivamente in spazi aperti e arieggiati e soprattutto lontano da fonti di calore.
    Tagliasiepi a batteria. Questi particolari tipi di tagliasiepi risultano molto più leggeri e maneggevoli rispetto alle altre tipologie, sebbene presenti un punto a sfavore. Per quanto consenta di lavorare su superfici anche più estese, la loro capacità di autonomia e la loro potenza è nettamente inferiore rispetto a quelli alimentati con la presa di corrente oppure a quelli con motore a scoppio. I tagliasiepi a batteria non consentono di ottenere risultati professionali, ma risultano utili per lavori di potatura più modesti.
    Tagliasiepi telescopico. Sono alimentati per lo più con motori elettrici o a batteria. Questi tagliasiepi presentano un asta telescopica orientabile e allungabile in base alle esigenze, che permette di realizzare per lo più rifiniture precise in altezza. Il loro peso è molto leggero rispetto alle altre tipologie e presenta una maneggevolezza superiore. Tuttavia non consente di effettuare lavori di potatura impegnativi, ma semplicemente di sfoltitura e rifinitura di siepi. Dotate spesso di una tracolla di serie che permette di facilitare e migliorare il lavoro.
  2. Peso. I tagliasiepi elettrici e a batteria presentano un peso minore, spesso inferiore ai 4 o 5 Kg. Mentre per quelli con motore a scoppio aumenta notevolmente, infatti questi partono da un peso di 6 Kg. Ad influire sul peso è anche la scelta della lama, che sarà maggiore se la sua lunghezza è particolarmente grande. Scegliere una lama di 40 o 50 centimetri, aumenterà notevolmente il peso del tagliasiepi di almeno 2 o 3 kg. La cosa importante da fare è quella di acquistare quello più adatto alla propria corporatura e fisicità, soprattutto se bisogna usarlo per lavori particolarmente lunghi e continuativi.
  3. Potenza. La potenza del motore è fondamentale e va scelta in base alla necessità di voler ottenere risultati modesti oppure professionali. Quelle con motore a scoppio presentano un motore con potenza nettamente superiore rispetto a quelli alimentati a corrente o con batteria. Per ottenere buoni risultati è necessario acquistare tagliasiepi che presentino un motore compreso tra i 500 e i 600 Watt di potenza. Chi desidera avere risultati più performanti necessita di tagliasiepi con motori con potenza superiore.
  4. Lama. Indispensabile è la lunghezza della lama. Lame con una lunghezza maggiore sono molto utili per ottenere risultati più rapidi, in particolar modo per lo sfoltimento e la potatura di piante particolarmente alte. Tuttavia adoperare lame più lunghe non consente di ottenere una grande precisione nel taglio. Per questo motivo un’alternativa è rappresentata da lame più corte, le quali sebbene non consentano di raggiungere altezze elevate, permettono una maggiore precisione nel taglio. Oltre alla lunghezza bisogna considerare anche lo spessore del taglio, che va scelto in base alla tipologia e allo spessore delle piante da tagliare. Se lo spessore dei rami di una pianta è di 3 centimetri, con una lama con spessore 18 millimetri non si otterrà nessun risultato.
  5. Manico. Un altro aspetto fondamentale è l’impugnatura, che deve essere ergonomica e antiscivolo, affinché il lavoro di potatura risulti più comodo. Inoltre per realizzare un lavoro più preciso, alcuni tagliasiepi sono dotati di impugnature antivibranti.
  6. Norme di sicurezza. Infine ogni tagliasiepi deve rispettare delle precise norme di sicurezza, fondamentali per la protezione di chi lo utilizza. Bisogna controllare soprattutto se è dotato di un freno di sicurezza, indispensabile per bloccare la lama immediatamente. Prima di utilizzare un tagliasiepi è fondamentale leggere attentamente il libretto di istruzioni, presente all’interno della confezione, e indossare l’equipaggiamento consigliato prima dell’impiego.

Seguendo questi punti basilari sono certo che riuscirai a capire quale sia il miglior taglisiepi per te. In questo modo potrai fare un acquisto mirato e non ti pentirai della scelta.

Tagliasiepi Elettrico

Il tagliasiepi elettrico è utilizzabile in tantissime situazioni ma ha un ovvio limite: il cavo. Questo diventa spesso un ostacolo per il lavoro, in quanto risulta essere un intralcio e rischia persino di essere danneggiato o tagliato dalle lame. Se poi ci troviamo ad avere delle zone da trattare lontane dalla presa elettrica il filo potrebbe non permetterci di arrivarci. In linea di massima è però uno dei modelli più utilizzati. Questo perché il tagliasiepi a scoppio è indicato in caso di grosse moli di lavoro o di aree molto resistenti per cui è necessario un prodotto più energico. Il tagliasiepi a batteria invece è meno comodo in quanto la batteria va ricaricata e soprattutto in caso di utilizzi sporadici e non programmati può risultare scomodo. Il tagliasiepi elettrico è quindi tra i più diffusi e in questa sezione vogliamo guidarvi nella scelta. Il miglior tagliasiepi elettrico della nostra classifica è lo Stiga SHT 700.

  1. 1 CLASSIFICATO

    Stiga SHT 700

    CERCA SU Stiga SHT 700su Amazon
    Dettagli
    Pro
    • Prodotto di ottima fattura, piuttosto robusto per il prezzo. Adatto ad un uso anche professionale o quasi.
    • È un tagliasiepi piuttosto leggero vista la potenza erogata e la lunghezza della lama. Non stanca quindi particolarmente.
    • Il sistema di impugnatura rotante rende meno difficoltoso il lavoro e salvaguarda il polso da torsioni particolarmente stressanti.
    Contro
    • L'unica limitazione delle tagliasiepi elettriche è la dipendenza dalla corrente elettrica e quindi bisogna essere vicini ad una presa o dotarsi di lunghi cavi. Questo spesso però non è possibile.

Tagliasiepi a Batteria

I tagliasiepi a batteria sono i prodotti più comodi per uso casalingo. Si tratta infatti di prodotti con delle importanti peculiarità che li differenziano dai modelli elettrici, quindi con cavo, e quelli a benzina. Rispetto ai modelli elettrici non hanno il fastidio di un filo ingombrante che oltre ad ostacolare il lavoro può inavvertitamente essere tagliato proprio dal tagliasiepi. Inoltre possono essere usati a maggior distanza, non essendo vincolati alla lunghezza del filo e alla distanza della presa elettrica. Rispetto ai tagliasiepi a benzina invece sono ovviamente più pratici e sicuri, non essendoci del carburante da maneggiare. Per contro sono meno adatti rispetto a questi per lavori lunghi e pesanti. Le batterie comunque hanno una durata accettabile e sono ricaricabili in poco tempo. Inoltre i tagliasiepi a batteria sono i più silenziosi, perfetti da utilizzare in giardino per non disturbare i vicini. Il miglior tagliasiepi a batteria della nostra classifica è BLACK+DECKER GTC36552PC-QW.

  1. 1 CLASSIFICATO

    BLACK+DECKER GTC36552PC-QW

    CERCA SU BLACK+DECKER GTC36552PC-QWsu Amazon
    Dettagli
    Pro
    • Tagliasiepi a batteria da ben 36 Volt per una potenza di tutto rispetto.
    • Non teme lavori duri, e grazie al voltaggio a cui opera assicura una grande potenza e coppia nel taglio.
    • Il peso piuttosto contenuto e la totale assenza di cavi rende questa tagliasiepi molto comoda e pratica da usare in tutte le situazioni.
    Contro
    • Per poter lavorare ancora più a lungo, una seconda batteria si potrebbe rendere necessaria. Il suo costo, però, non è affatto basso.

Tagliasiepi a Scoppio

Il tagliasiepi a scoppio è il prodotto più indicato per far fronte a due esigenze, specialmente se queste si presentano contemporaneamente. La prima è la necessità di utilizzare il tagliasiepi per una grossa mole di lavoro. La seconda è che questa mole di lavoro si trovi in un punto difficilmente raggiungibile. La prima condizione da sola, se è presente un lavoro davvero molto consistente, è sufficiente a farci optare per un tagliasiepi a scoppio senza alternative. Si tratta infatti del prodotto più efficace ed indicato per lunghe sessione di lavoro e per lavori particolarmente duri, con rametti anche piuttosto spessi. I tagliasiepi di altro genere non riuscirebbero proprio ad affrontare un lavoro troppo complesso. Se però la mole di lavoro è media un tagliasiepi elettrico può essere una soluzione. Se però ci troviamo distanti dalla presa di corrente possiamo optare solo per un tagliasiepi a batteria o per un tagliasiepi a scoppio. Il primo è però indicato per lavori più semplici e ci sono perciò delle condizioni in cui il tagliasiepi a scoppio è proprio l'unica alternativa. Il miglior tagliasiepi a scoppio che ti presentiamo oggi è il McCulloch Ergolite 6028.

  1. 1 CLASSIFICATO

    McCulloch Ergolite 6028

    CERCA SU McCulloch Ergolite 6028su Amazon
    Dettagli
    Pro
    • Prodotto molto leggero e facile da utilizzare. Non affatica e la la lama lunga permette di accorciare i tempi nella maggioranza degli utilizzi.
    • Dotata di alimentazione a motore scoppio, si rivela utilizzabile ovunque e in qualsiasi situazione, per qualsiasi tempo. Ovviamente se abbiamo sufficiente carburante con noi.
    • Taglio molto preciso e veloce, buon risultato su ogni tipo di legno, basta che non sia troppo duro.
    Contro
    • Le tagliasiepi a scoppio hanno due svantaggi: sono parecchio rumorose e sono parecchio più inquinanti delle altre tipologie.

Tagliasiepi Telescopico

Il tagliasiepi telescopico nasce per l'esigenza di arrivare in aree molto alte senza necessità di utilizzare scale o di arrampicarsi. Sono dei prodotti estremamente utili e fondamentali per effettuare tutti i lavori in sicurezza. L'utilizzo di scale con in mano dispositivi di questo genere si può infatti rivelare estremamente pericoloso. Con i tagliasiepi telescopici questo problema è stato risolto e pertanto ti consigliamo di valutare di dotarti assolutamente di questi dispositivi se devi tagliare aree collocate in alto. Nell'analisi del mercato è emerso un prodotto davvero interessante, l'Einhell GC-HH 9048. Il miglior tagliasiepi telescopico che ti consigliamo di provare per i tuoi lavori e che non ti deluderà.

  1. 1 CLASSIFICATO

    Einhell GC-HH 9048

    CERCA SU Einhell GC-HH 9048su Amazon
    Dettagli
    Pro
    • Ottimo rapporto qualità/prezzo per questa tagliasiepi non professionale. Sicuramente eccellente per utilizzi casalinghi.
    • In modalità di estensione totale si arriva ai 250 cm di lunghezza lama compresa, che è un buon dato sicuramente.
    • Presenti diverse posizioni possibili per la lama, per favorire il miglior taglio e la maggiore comodità possibile dell'operatore.
    Contro
    • Prodotto di fattura non professionale che non può essere usato per grosse sessioni altrimenti potrebbe surriscaldare.

Discussione

Inizia una Discussione