Come scegliere uno Scaldabiberon

Lo scaldabiberon è uno strumento di grandissima utilità, che permette di raggiungere la temperatura ottimale del latte per ogni bebè. Non si tratta di uno strumento assolutamente necessario, ma di sicuro è un grande aiuto e una comodità non indifferente. Basti pensare a quanto possa essere più pesante svegliarsi in piena notte e dover riscaldare il latte nell’acqua calda di un pentolino. Con un buon scaldabiberon basteranno pochi gesti e il latte, sia materno che in polvere, raggiungerà la perfetta temperatura rapidamente e con il minimo sforzo. In questa guida vedremo alcuni consigli per scegliere il miglior scaldabiberon sul mercato o per le vostre particolari esigenze.

scaldabiberon

Miglior Scaldabiberon: consigli per la scelta

Ma quali sono gli aspetti principali da considerare nella scelta di un buon scaldabiberon? Vediamoli insieme di seguito.

Salute

La salute del bebè viene prima di tutto: ecco perchè anche nella scelta dello scaldabiberon, bisogna considerare innanzitutto un prodotto che garantisca le migliori funzioni per un perfetto nutrimento del piccolo.

bambino con biberon

Un buon scaldabiberon deve essere in grado di scaldare adeguatamente il latte e i cibi liquidi per il bebè, assicurando nel contempo il corretto mantenimento di tutte le vitamine e degli elementi nutrienti. Talvolta, infatti, il latte può perdere le sue qualità nutritive e benefiche, quando sottoposto a temperature molto elevate, che posso portare al suo deterioramento. Ecco perché è assolutamente sconsigliato servirsi del microonde per riscaldare il latte del bebè. Piuttosto, è opportuno assicurarsi la scelta di uno scaldabiberon in grado di raggiungere la temperatura ideale (37 gradi), in modo rapido, ma sempre delicato ed attento.

Sicurezza

Scegliere un buon scaldabiberon significa prestare attenzione anche al livello di sicurezza dell’apparecchio che si desidera acquistare. Esistono diversi elementi che possono aiutare ad utilizzare questo strumento con una maggiore sicurezza, come ad esempio le luci che indicano il raggiungimento delle diverse temperature, oppure degli allarmi sonori che siano di supporto nella fase del riscaldamento.

Inoltre, lo scaldabiberon deve essere resistente e durevole nel tempo. Si può infatti acquistare sin da subito, anche durante la fase di allattamento al seno, dal momento che è possibile tirare il latte e conservarlo in frigo, provvedendo poi a riscaldarlo al momento del bisogno.

Pulizia

Una pulizia facile e veloce è sicuramente un requisito fondamentale per ogni buon scaldabiberon. I modelli con un numero inferiore di scomparti rimovibili sono più facili da pulire. Anche una forma semplice e lineare permette una pulizia più veloce, rispetto a prodotti con troppi scomparti, in cui liquidi o alimenti possono infiltrarsi accidentalmente.

Lo scaldabiberon deve essere realizzato in materiali di grande qualità e facili da pulire, per garantire un’igiene totale e sicura. Bisogna pertanto fare attenzione a scegliere modelli che siano facilmente accessibili in ogni loro parte, per non lasciare alcun residuo di sporco. L’utilizzo del vapore per il riscaldamento, potrebbe portare all'accumulo di minerali, ed è pertanto sconsigliato.

Portabilità

In base all’utilizzo che si intende farne, è bene valutare l’acquisto di uno scaldabiberon con le giuste caratteristiche dal punto di vista della portabilità. Se infatti si pensa di spostarsi spesso e si desidera avere sempre con sé questo piccolo utile strumento, sarà opportuno scegliere un modello leggero e molto maneggevole.

scaldabiberon con termos

È’ preferibile uno scaldabiberon compatto, in modo da poterlo inserire facilmente anche nella borsa per pannolini, da portare sempre con sé. Si possono valutare anche modelli con apposite custodie da tenere anche in auto, cercando comunque di evitare delle tipologie troppo grandi ed ingombranti, con più scomparti, che non sono facili da spostare ed utilizzare in movimento.

Praticità

È bene scegliere uno scaldabiberon che sia pratico nell’utilizzo e versatile al tempo stesso. Deve infatti essere in grado di contenere diverse tipologie di contenitori e di biberon, sia di forma standard, che dritta o a collo stretto: lo scaldabiberon deve funzionare bene con tutti le tipologie di prodotto. Magari i modelli adatti solamente alle forme standard possono essere più economici, ma sicuramente la praticità di utilizzo vale una spesa in più.

scaldabiberon e scaldapappe

Si possono considerare anche diverse funzioni utili, che assicurino una maggiore praticità, quali ad esempio la funzione scongelamento, oppure la presenza di un timer e di uno stop automatico, non appena il latte abbia raggiunto la temperatura ottimale. Inoltre, alcuni modelli permettono di scaldare anche le pappe quando inizia lo svezzamento.

Discussione

Inizia una Discussione

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

No