I Migliori Robot Aspirapolvere del 2018

Oomnidomo Rumbot
ILIFE V3s Pro
iRobot Roomba 605
Ecovacs Robotics Deebot Ozmo 610
iRobot Roomba 691

I robot aspirapolvere sono l'ultima espressione in termini di automazione per la pulizia della casa. Tutte le più famose case produttrici di elettrodomestici hanno in questi anni messo in commercio la loro idea in tale direzione ed è come sempre difficile orientarsi. 

Panorama vario vuol dire, infatti, possibilità di scelta ma anche possibilità di confusione. In questo articolo voglio mostrarti cosa offre il mercato e quali caratteristiche cercare nel miglior robot aspirapolvere per le tue esigenze.

Vediamo insieme queste caratteristiche e i modelli di spicco. Se invece quello che cerchi è un robot che sia in grado anche di lavare oltre che di aspirare quello che cerchi è un robot lavapavimenti. In quel caso l'articolo che abbiamo creato appositamente per questo tipo di esigenza lo puoi trovare a questo indirizzo: miglior robot lavapavimenti.

Miglior Robot Aspirapolvere: Guida alla Scelta

Dimensione e tipologia ambienti

A seconda delle dimensioni degli ambienti in cui pensi di utilizzare il tuo dispositivo potrai orientarti su un dispositivo con caratteristiche più o meno evolute.

Sarà importante in particolare capire la dimensione della casa, della stanza o delle stanze da pulire, per scegliere un prodotto che abbia una batteria che sia in grado di pulire ciò che ti serve prima di scaricarsi.

Dovrai inoltre valutare la presenza di scale, ostacoli e tappeti per scegliere il giusto prodotto per le tue esigenze. Non tutti i prodotti hanno infatti la predisposizione per trattare i tappeti. Non tutti inoltre hanno i sensori giusti per rilevare scale e ostacoli e percorrere tutta l'area senza cadere o sbattere, rischiando di rovinare sia l'apparecchio stesso che i mobili della tua casa.

Forma

forme robot aspirapolvere
Esempio di forme possibile di robot aspirapolvere. Troviamo due robot con forma circolare differente, un quadrato dai bordi smussati e un ibrido con una parte quadrata ed una più arrotondata. La forma è studiata per arrivare negli angoli più comodamente o per tornare alla base con più praticità.

Le case produttrici di robot aspirapolvere danno molto importanza a questo aspetto. Una delle limitazioni di questi piccoli geni della casa, soprattutto prima, era legato proprio alle difficoltà di aspirazione in alcune aree, in particolare negli angoli. Limitazioni superate in parte grazie alle crescenti potenze dei motori e in parte lavorando proprio sulla forma dei robot.

Potrai perciò trovare dispositivi dalla forma arrotondata, squadrata o mista a seconda di quello che le varie aziende hanno reputato essere il miglior compromesso. In ogni caso ormai quasi tutti i prodotti sono studiati o nella forma, o nelle spazzole sporgenti, per riuscire ad occuparsi egregiamente anche degli angoli. È certamente importante tenere a mente questo aspetto nella scelta.

Potenza

Come già spiegato nell’articolo sugli aspirapolvere senza sacco, quando si parla di potenza devi badare a due differenti parametri. Il primo è la potenza del motore, il valore è espresso in Watt. Il secondo è la potenza di aspirazione, che è il valore che indica davvero quanto il robot aspirapolvere sia in grado di fare il suo dovere. Questo valore è espresso in kPa o in mbar o in mm/H2O.

Il valore della potenza indica quanto il dispositivo consuma. Questo dà un'idea di massimo su quanto sia performante un apparecchio aspirante, ma non è il valore davvero significativo. 

Il valore della potenza di aspirazione invece indica quanto effettivamente il sistema sia in grado di aspirare. Questo valore non è sempre fornito dalle case produttrici, anzi è fornito raramente. Se possibile sarebbe questo il valore su cui fare affidamento, ma in assenza anche il valore della potenza è comunque indicativo in linea di massima.

Materiali

materiali robot aspirapolvere
Esempi di materiali differenti dei vari componenti costituenti un robot aspirapolvere. Nella foto in alto a sinistra possiamo vedere un esempio della parte gommata presente nei robot che serve per attutire gli urti ed evitare di danneggiare il robot stesso e gli oggetti. Vediamo poi le spazzole, sia da sole che montate nei robot, che dovranno essere del giusto materiale per combinare delicatezza ed efficacia.

I materiali sono particolarmente importanti per puntare su un prodotto che faccia ciò che promette. Sarà importante fare una distinzione, analizzando i materiali delle spazzole e del corpo dell'apparecchio separatamente.

Le spazzole dovranno essere studiate per essere delicate e utilizzabili in diversi tipi di pavimento, con l'eventuale possibilità di essere smontate su pavimenti che non ne permettono l'utilizzo. Le spazzole sono fondamentali per poter pulire al meglio, arrivando anche nelle zone che la forma dell'apparecchio non permette di raggiungere, come gli angoli.

Di fondamentale importanza è anche il materiale con cui viene realizzato il corpo del robot. Questo deve essere il giusto mix tra resistenza e delicatezza in caso di urto. Il corpo dell'apparecchio è infatti quello che viene a contatto con gli ostacoli, come per esempio i mobili o le porte. Dovrà essere solido per sopportare gli urti, ma allo stesso tempo è importante che sia gommato per non danneggiare nulla. Ogni casa produttrice di robot aspirapolvere ha studiato le sue soluzioni ma in linea di massima la maggior parte è riuscita a trovare un buon compromesso in questi termini e ormai i robot raramente sono un pericolo per il mobilio.

Filtri

I filtri sono fondamentali in un apparecchio aspirante per garantire che le particelle più piccole e potenzialmente nocive vengano catturate dai filtri e non spostate e emesse nell'aria. Questo è un discorso particolarmente importante nel caso ci si trovi davanti a soggetti allergici, che ben conoscono il problema dei filtri sporchi o inefficienti.

Quelli di cui tutti abbiamo sentito parlare quando si parla di sistemi aspiranti sono i filtri Hepa, tra cui è importante fare una distinzione. Ci sono infatti diversi codici che indicano l'efficienza con cui il filtro lavora. In particolare in caso di soggetti allergici l'ideale sarebbe avere un filtro Hepa H14, che corrisponde ad una efficienza di filtrazione del 99,995% di particelle. Possono andare bene anche valori inferiori (da H10 con l'85% all'H13 col 99,95%), a meno di allergie importanti.

Programmazione

programmazione robot aspirapolvere
I robot aspirapolvere più evoluti possono essere programmati. Questo può avvenire sia direttamente dal display che con telecomando o app per smartphone dedicata.

Alcuni robot aspirapolvere sono programmabili. Questo permetterà di personalizzare il lavoro del robot quando se ne ha la possibilità permettendogli di agire e lavorare anche in caso di assenza o lontananza dall'apparecchio.

La tecnologia si è evoluta in tal senso permettendo di avere prodotti programmabili ma anche telecomandabili, non solo con il telecomando dedicato ma anche con l'app scaricabile sul proprio smartphone. Potrai, per esempio, decidere di impostare l’ora a cui farli partire anche senza che tu sia presente. Oppure potranno rispondere ai comandi vocali. O, ancora, potrai selezionare quali stanze pulire e quali saltare. In generale la programmazione più evoluta richiede che ci si orienti verso una fascia di prezzo alta ma talvolta anche i prodotti medi di gamma permettono una personalizzazione in tal senso.

Sensori

La presenza di sensori è importante per diverse finalità. I sensori base permettono al robot aspirapolvere di non cadere dalle scale o di riuscire a salire su tappeti e piccoli ostacoli. Solo grazie a questi sensori il dispositivo sarà in grado di evitare gli ostacoli e di evitare di arrecare danni a sé stesso e alla casa. Questi sono i sensori base, che comunque non possiedono tutti i prodotti più economici.

Ci sono poi dei sensori più evoluti, come alcuni sensori studiati proprio per rendere più efficiente la pulizia. In particolare potranno rilevare quali zone sono più sporche, quali meno, per decidere il percorso e dove insistere maggiormente ottimizzando la carica della batteria. Rilevando lo sporco potranno eventualmente spostarsi da una data zona se la precedente risulta pulita, e non tornare nelle aree già pronte.

Autonomia e ricarica

I robot aspirapolvere sono prodotti ricaricabili. Alcuni modelli intelligenti tornano da soli alla base per la ricarica grazie alla funzione homing, altri no. Solitamente questa funzionalità è destinata a prodotti dalla fascia media di prezzo in su.

A seconda dei modelli, i robot aspirapolvere possono lavorare per più o meno tempo prima di necessitare di essere nuovamente ricaricati. Questo parametro è particolarmente interessante se devono essere usati in più ambienti di grandi dimensioni. Dimensionare l'autonomia sulla dimensione della casa da pulire è di fondamentale importanza.

Alcune modelli riescono inoltre ad ottimizzare la pulizia in maniera intelligente in funzione del quantitativo di batteria che gli rimane. Altri ancora potranno andare a ricaricarsi e riprendere il lavoro in totale autonomia in caso di ambienti molto grandi che non possono essere puliti interamente con una sola ricarica.

Rumorosità

I robot aspirapolvere non sono tutti uguali e si avvalgono di tecnologie diverse. La rumorosità può essere un parametro molto importante da valutare se si hanno esigenze particolari.

Si dovrà cercare un robot aspirapolvere silenzioso se pensiamo di usarlo di notte, o in generale mentre si dorme o si guarda la tv. Tra gli apparecchi che possano garantire con più facilità questo risultato spiccheranno sicuramente i prodotti non propriamente aspiranti ma quelli che utilizzano panni e materiali antistatici. I robot aspiranti invece possono essere dotati di speciali programmi o di regolazioni specifiche per diminuire il rumore prodotto.

Per capire quale sia la rumorosità del prodotto potrete basarvi sul valore indicato dal produttore, che riconoscerete facilmente come quello espresso in dB, o decibel. Più è alto il valore più elevata sarà la rumorosità, e viceversa.

Budget

Nella ricerca del miglior robot aspirapolvere per te è importante capire su quale fascia di prezzo orientarti. A seconda del budget a tua disposizione potrai puntare su modelli più o meno sofisticati.

Per entrare nel mondo dei robot aspirapolvere può essere una buona idea partire da un modello che non sia troppo costoso. Le funzionalità spesso sono inferiori ai modelli più avanzati, ma è un compromesso comunque accettabile per la maggior parte degli acquirenti.

Se invece sai quello che cerchi e non vuoi scendere a compromessi, con un budget importante troverai un vero alleato per la pulizia della tua casa.

Fascia Economica

Fascia di prezzoPrezzo MinPrezzo Max
Fascia Economica50€100€
  1. 1 - Oomnidomo Rumbot

    Oomnidomo Rumbot

    Galleria

    Pro

    • Rapporto qualità/prezzo

      Per un prezzo davvero contenuto questo robot offre un ottimo sistema aspirante automatico. Sarà sufficiente avviare il robot e farà tutto da solo.

    • Angoli

      È studiato per riuscire a pulire anche gli angoli grazie alle spazzole sporgenti.

    • Autonomia

      100 minuti di autonomia, ottimo per un prodotto dal prezzo così contenuto, paragonabile a modelli molto più evoluti e costosi.

  2. 2 - Housmile HO-811ER-IT

    Housmile HO-811ER-IT

    Galleria

    Pro

    • Spazzole lunghe

      Le spazzole dell'Housmile HO-811ER-IT sono abbastanza lunghe da permettergli di arrivare fino agli angoli apparentemente più inaccessibili.

    • Buona dotazione

      L'Housmile HO-811ER-IT è dotato di spazzole di ricambio, che ne allungheranno notevolmente il ciclo di vita, a patto di prestare un'accurata attenzione alla manutenzione.

    Contro

    • Algoritmo di esplorazione

      L'algoritmo di ricerca è un po' troppo casuale, tanto da non far sembrare particolarmente "intelligente" il dispositivo. Si dovrà lasciare un po' più tempo del necessario all'interno delle stanze per assicurarsi che abbia veramente affrontato l'intera superficie.

  3. 3 - EVERTOP FD-2RSW(B)

    EVERTOP FD-2RSW(B)

    Galleria

    Pro

    • Cassetto di buone dimensioni

      Rispetto a tanti prodotti della sua fascia di prezzo, l'EVERTOP FD-2RSW(B) si distingue per una dimensione più generosa del suo sacchetto di raccolta della polvere. Questo vi permetterà di essere lievemente più rilassati nella manutenzione.

    Contro

    • Batteria

      La batteria Ni-Cd purtroppo gode di effetto memoria, che le farà perdere di prestazioni dopo molti utilizzi.

Fascia Medio/Economica

Fascia di prezzoPrezzo MinPrezzo Max
Fascia Medio/Economica100€200€
  1. 1 - ILIFE V3s Pro

    ILIFE V3s Pro

    Galleria

    Pro

    • Ottima autonomia

      L'ILIFE V3s Pro gode di un'autonomia di circa 2 ore che, abbinate ad un buon algoritmo di ricerca, vi permetteranno la pulizia anche di appartamenti grandi in poco tempo. Questo è possibile grazie alla ottima batteria al litio da 2600mAh.

    • Ricarica automatica

      Mai dare per scontata questa funzionalità in questa fascia di rpezzo. L'ILIFE V3s Pro è ottimo in questo senso, perchè abbinando la ricarica automatica ad un'ottima autonomia di base, vi consentirà dei cicli continui di lunga durata.

    Contro

    • Algoritmo di blocco

      L'algoritmo di blocco, che dovrebbe mettere in attesa l'apparecchio quando si trova in difficoltà (es. quando si incastra o si impiglia) non sempre funziona a dovere. Tenetene conto se pensate di utilizzarlo su superfici difficoltose come tappeti con frange o aree in cui si potrebbe bloccare. In quei casi è sempre consigliabile trovarsi in casa durante il funzionamento per supervisionarlo.

  2. 2 - Ariete 2718 Xclean

    Ariete 2718 Xclean

    Galleria

    Pro

    • Base di Ricarica

      L'Ariete 2718 Xclean è dotato di una base di ricarica, e riesce a tornare autonomamente a questa, una volta che la batteria sarà inferiore a una certa soglia. Questa funzionalità, tipica di modelli di fascia di prezzo più alta, è davvero un plus di cui tenere conto.

    • Telecomando

      Grazie al telecomando in dotazione, si potrà indirizzare il robot verso una zona preferenziale. Una funzionalità come questa non è comune per un prodotto entry level come l'Ariete 2718 Xclean.

    Contro

    • Algoritmo di esplorazione

      L'algoritmo di esplorazione non è esente da difetti. Se avete una casa molto grande può succedere che alcune aree non vengano pulite a dovere. Tuttavia, programmandolo con le giuste modalità, potrete riuscire a mitigare notevolmente il problema.

  3. 3 - Severin Chill RB 7025

    Severin Chill RB 7025

Fascia Media

Fascia di prezzoPrezzo MinPrezzo Max
Fascia Media200€300€
  1. 1 - iRobot Roomba 605

    iRobot Roomba 605

    Galleria

    Pro

    • Piena Autonomia

      L'autonomia in questo caso è da intendersi come capacità di essere autonomo, e non come durata della batteria. L'iRobot Roomba 605 sembra infatti davvero un piccolo compagno di pulizie dotato di coscienza e giudizio. Capirà facilmente quali sono le aree più sporche, grazie anche ai suoi sensori di sporco. Se utilizzato bene, anche con i muri virtuali e la programmazione settimanale, davvero potrete contare su un grosso aiuto per le pulizie quotidiane.

    • Ottima aspirazione

      Spesso, sciorinando le mille innovazioni tecnologiche di un nuovo robot aspirapolvere, si perde di vista ciò che questo deve fare davvero, ovvero aspirare. L'iRobot Roomba 605 sorprende nella sua banalità per l'ottima potenza di aspirazione, che gli permette davvero di ottenere dei risultati super soddisfacenti.

  2. 2 - ILIFE A6

    ILIFE A6

    Galleria

    Pro

    • Sottile

      Il robot rissce a passare anche sotto i mobili più bassi grazie alla sua sottigliezza.

    • Sensori

      Dotato di ottimi sensori per le scale, i tappeti, e gli ostacoli in generale. Riesce a pulire bene anche in luoghi non perfettamente liberi e lineari.

    • Rientro alla base

      Si ricarica automaticamente tornando alla base quando si accorge di non avere abbastanza carica.

    • Adatto per i peli di animali

      Studiato per non aggrovigliarsi in caso di presenza di capelli o peli di animali, anche se tanti e lunghi.

    • Batteria

      Batteria dalle ottime prestazioni con un'autonomia di 100 minuti.

  3. 3 - Proscenic 790T

    Proscenic 790T

    Galleria

    Pro

    • App

      Il Proscenic 790T è dotato di app CleanBot che permette la programmazione precisa degli orari di funzionamento dell'apparecchio, oltre che la configurazione delle opzioni avanzate e il comando a distanza del robot.

    • Design

      Il Proscenic 790T è molto bello e accattivamente da vedere, e si abbina molto bene a superfici come il parquet.

    • Navigazione intelligente

      L'algoritmo di esplorazione e navigazione è molto avanzato, e permetterà al robot di tenere perfettamente traccia dei punti in cui è già passato e di programmare i percorsi.

Fascia Medio/Alta

Fascia di prezzoPrezzo MinPrezzo Max
Fascia Medio/Alta300€400€
  1. 1 - Ecovacs Robotics Deebot Ozmo 610

    Ecovacs Robotics Deebot Ozmo 610

    Galleria

  2. 2 - iRobot Roomba 671

    iRobot Roomba 671

    Galleria

    Pro

    • Presenza della doppia spazzola pulente

      L'iRobot Roomba 671 è dotato di doppia spazzola pulente. Una delle due verrà utilizzata per movimentare lo sporco, mentre l'altra per aspirarlo. Questo renderà estremamente più efficace la pulizia, non facendovi rimpiangere gli aspirapolveri tradizionali.

    • Sensori di sporco

      I sensori di sporco, ottimizzati con tecnologia Dirt Detect, proprietaria di iRobot, permetteranno una pulizia estremamente efficace, concentrando il passaggio dell'apparecchio maggiormente laddove risulti necessario, limitando i movimenti a vuoto e ottimizzando l'autonomia.

  3. 3 - iRobot Roomba 680

    iRobot Roomba 680

    Galleria

    Pro

    • Tutti i tipi di pavimenti

      Adatto per tutti i tipi di pavimenti, parquet, cotto, tappeti etc. Si adatta per pulire al meglio sul terreno su cui si trova.

    • Sensori smart

      I sensori in questo robot evolutissimo non servono solo ad accorgersi della presenza di scale od ostacoli ma anche a percepire il livello di sporco delle aree. In questo modo si accorge dove è necessario passare più volte e dove meno, ottimizzando il lavoro e il tempo.

    • Programmabile

      Il robot è ovviamente programmabile per i propri orari e le proprie esigenze di pulizia, per avere la casa sempre in ordine al momento giusto.

Fascia Alta

Fascia di prezzoPrezzo MinPrezzo Max
Fascia Alta400€800€
  1. 1 - iRobot Roomba 691

    iRobot Roomba 691

    Galleria

  2. 2 - iRobot Roomba 871

    iRobot Roomba 871

    Galleria

  3. 3 - Neato Botvac D5 Connected

    Neato Botvac D5 Connected

    Galleria

    Pro

    • Mappatura laser

      Dotato di un sistema avanzato di sensori laser, il Botvac D5 scansionerà le stanze della casa per ottimizzare al meglio percorsi, pulizia ed evitare ostacoli. Se si scarica senza aver finito la pulizia, dopo la carica, riprenderà dallo stesso punto dove aveva interrotto.

    • Controllo da App

      Con la connessione WiFi e l'app è possibile controllare, gestire e modificare ogni impostazione del Botvac D5 anche quando non si è in casa.

    • Pulizia eccellente

      La forza aspirante del robot e la sua forma lo rendono un eccellente spazzino e aspiratore, perfino negli angoli.

    Contro

    • Non proprio silenzioso

      Non è così rumoroso da disturbare il vicinato, ma sicuramente è poco consigliato lasciarlo lavorare se volete riposarvi o magari studiate nella stessa stanza.

Discussione

  1. Elena jankovic
    2 anni fa

    Buongiorno,
    Mi chiedevo, potendo acquistare con un budget inferiore a 900, quale aspirapolvere robot è considerata migliore.
    Attendorisposta
    Grazie mille

    RispondiElimina

Partecipa alla Discussione

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

No