A quanti gradi lavare le lenzuola per non rovinarle ma igienizzarle bene

come lavare e igienizzare le lenzuola

Le lenzuola sono uno dei capi più difficili da lavare: esse infatti devono essere igienizzate nel migliore dei modi, ma allo stesso tempo il lavaggio troppo aggressivo può rovinarle o addirittura strapparle.

Ci sono delle piccole accortezze che devono essere seguite per ottenere il massimo risultato da un lavaggio di lenzuola in lavatrice, limitando il rischio di danni che costringerebbero a gettare via il capo.

Ad ogni materiale la giusta temperatura di lavaggio

Un primo aspetto fondamentale riguarda il tessuto di cui sono fatte le lenzuola. Ogni tessuto infatti deve essere lavato con diversi accorgimenti, sia per quanto riguarda i gradi che le accoppiate dei colori.

Se le lenzuola sono di lino, devono essere lavate a una temperatura intorno ai 40 gradi, massimo 60 gradi, anche se sarebbe meglio rimanere sotto questa gradazione, alcuni consigliano addirittura a 30 gradi. Le lenzuola in lino sono tra le più utilizzate in quanto mantengono fresco il corpo e evitano di far sudare durante la notte, migliorando così la qualità del sonno. Proprio per le loro caratteristiche è molto difficile che rimangano impregnate di sudore o di sporco, e ciò giustifica la scelta di rimanere sui 40 gradi per il lavaggio.

Se invece le lenzuola sono di seta, il limite dei 40 gradi diventa un obbligo: oltre quell’indice, infatti, è molto probabile che il tessuto si rovini o addirittura si laceri, soprattutto se si usa la centrifuga alta.

Anche per quanto riguarda le lenzuola di cotone 40 gradi è un ottimo compromesso, in questo caso però è possibile provare ad aumentare la gradazione in caso di aloni particolarmente ostinati.

letto con lenzuola colorate

Come lavare le lenzuola: da sole o con altri indumenti?

Oltre alla temperatura del lavaggio, per un’ottima igienizzazione delle lenzuola è opportuno valutare se fare una lavatrice ad hoc oppure metterle insieme ad altri indumenti: non c’è una risposta univoca perché essa dipende da diversi fattori.

Se si tratta di lenzuola per un letto singolo, che dunque occupano meno spazio in lavatrice, è possibile inserire nello stesso lavaggio un altro capo, a condizione ovviamente che esso sia dello stesso tessuto e anche dello stesso colore, in modo che non ci sia pericolo di macchie e perdite.

Se invece stiamo parlando di lenzuola matrimoniali, la cosa migliore è lavarle da sole: tra copriletto, lenzuola e federa, infatti, lo spazio occupato in lavatrice è considerevole e ciò rende l’aggiunta di altri capi sconsigliati ai fini della buona riuscita del lavaggio. Questo perché più panni vengono messi in lavatrice, meno i saponi possono agire sul singolo capo.

Igienizzazione delle lenzuola

Per una maggiore igienizzazione delle lenzuola è possibile utilizzare prodotti naturali, in ausilio ai classici detersivi. Tra questi, il bicarbonato, il limone e l’aceto sono senz’altro i migliori, grazie alle loro proprietà sgrassanti. Se poi siete allergici agli acari, il bicarbonato non deve assolutamente mancare per igienizzare materasso, lenzuola, federe e pigiami!

Questi prodotti non rovinano il tessuto, nemmeno se si tratta di seta, ma anzi eliminano le macchie più ostinate. Abbiamo già visto che si usano per sbiancare le lenzuola ingiallite o i coprimaterassi macchiati, ma anche per igienizzare i materassi. Ad ogni modo, per andare più sul sicuro, potete fare delle prove utilizzando un vecchio capo di seta o di lino, dosando le quantità e le combinazioni del limone, dell’aceto e del bicarbonato.

Questa terna di prodotti non lascia odori forti sui capi, ma anzi elimina quelle preesistenti donando una sensazione di freschezza e morbidezza in più.

In alternativa potete utilizzare uno degli igienizzanti venduti nei negozi, ovviamente solo dopo esservi assicurati che sia compatibile anche con i tessuti più delicati come appunto lino, seta e cotone. Solitamente le confezione sono dotate di apposito dosatore con varie tacche, a seconda della quantità di panni da lavare.

Discussione

Inizia una Discussione